Vaccino mRNA: come funziona?

Vaccino mRNA: come funziona?
video scritto da Benedetta Cerruti (PhD) e Sacha Dominis
pubblicato su youtube.com il 5 febbraio 2021

Cosa sono le proteine Spike? il vaccino anti-Covid modifica il DNA?

A chi non avesse afferrato cos’è e soprattutto come funziona il vaccino mRNA anti-Covid consigliamo caldamente la visione di questo simpatico video in cui viene spiegata in maniera E-L-E-M-E-N-T-A-R-E gran parte della questione.

Testi: Benedetta Cerruti PhD, Sacha Dominis
Animazioni, regia, montaggio e voce: Sacha Dominis
Disegni: Fabio Iamartino – IAMA art

4
Vaccino mRNA: come funziona? ultima modifica: 2021-05-02T04:34:00+02:00 da Petra

349 pensieri su “Vaccino mRNA: come funziona?”

  1. 349
  2. 348
  3. 347
    lorenzo merlo says:

    “queste decisioni sono state accolte dagli applausi scroscianti di una parte della popolazione italiana. La quale ovviamente auspica che anche in Italia si faccia altrettanto”.
    http://www.giornaledelribelle.com/index.php?option=com_content&task=view&id=3287&Itemid=10

  4. 346
    albert says:

    La diffusione della patata come alimento fu una operazione di  bieco lavaggio delle menti.Basto’  diffondere che  un appezzamento di terreno coltivato a patate era sorvegliato da guardie armate in quanto  cibo riservato al Re , e i ladri lasciati entrare riuscirono ad impadronirsene e a diffonderel,poi ci si misero i cuochi di corte del Re di Francia a creare manicaretti da nobili..ed il popolino ci cadde. Eppure alcuni sono allergici o intolleranti alla solanina e se  vengono fritte e salate e  sovradosate fanno male.  Gli odierni testimonials ,contro le loro intenzioni pro o contro,  danneggiano la loro tesi solo in base all’antipatia suscitata  , sembra che  non vogliano perdere l’occasione  per sbucare dalle nebbie dell’oblio,cavalcherebbero qualsiasi campagna..Piu che argomentazioni scientifiche o campagne di testimonials , forse  si sarebbe potuto dire che le dosi non erano gratuite, roba da ricchi, come appunto le prime patate.Lo stato di Israele ha fatto cosi’, ha fatto incetta a prezzo raddoppiato e nel resto del mondo e’ sorta  l’invidia emulatrice..Poi, come per i beni di lusso, e’scattata la ricerca del  vaccino  gratuito ma griffato ( e pubblicizzato da programmo” informativi sostitutivi degli agenti promotori di medicinali.” . ..medici  vaccinatori  minacciati o  forniti di false attestazioni  incentivanti a vaccini rna. I liberisti nostrani  hanno detto che  per loro 60 euro erano quanto speso  in sigarette alla settimana. Invece  per i  guru del no vax o contrari a quanto deliberato in tema di green card, non e’stato ancora stato inventato un vaccino che ci liberi della loro omnipresenza (gratuita o a gettone?) in ogni rete e talk show.

  5. 345
    Giuseppe Balsamo says:

    E il problema è che la fa (pressione) in modo decisamente efficace.
     
    @341 A quanto capisco, no.
     
    La presunta strage di vaccinati prevista in un periodo che va da “entro pochi mesi” a “entro pochi anni”, viene sostenuta come effetto a lungo termine della presenza nei vaccini di: nanobot 5G, quantum dots (mai farsi mancare un pò di fisica dei quanti), sostanze magnetiche, grafene, o altro di varia natura (tipo i feti). Oppure a causa della tossicità della proteina spike.
    A seconda di quale narrazione c.d. complottara 🙂 scegliamo per identificarci.
     
    Quanto pubblicato su “Cell”, citato ma (opportunamente?) non linkato, non afferma che “Sono i vaccini a produrre le varianti più pericolose”, bensì che la neutralizzazione verso alcune varianti da parte degli anticorpi sviluppati con la vaccinazione mRNA, è parziale.
    Giungendo alla conclusione che “development of new vaccines capable of eliciting broadly neutralizing antibodies may be necessary to resolve the ongoing pandemic.”
    Lo stesso problema si pone anche nei confronti dell’immunità c.d. naturale.
     
    Dovesse davvero emergere una variante più pericolosa capace di eludere la risposta immunitaria, non sarebbe strage di vaccinati, sarebbe strage. Punto.
    Non per terrorizzare, eh 🙂 (gesto apotropaico).
     
    Per chi volesse approfondire, qui il testo completo dello studio:
    cell.com/cell/fulltext/S0092-8674(21)00298-1

  6. 344
    Matteo says:

    “Il  Green pass e’ solo una forma politica  di pressione psicologica per convincere alla vaccinazione gli  indecisi “
    Questo è esattamente il nocciolo della questione.
    Ricorrere a pressioni politiche, psicologiche e mediatiche per far adottare determinati comportamenti alla popolazione è esattamente il contrario di quello che mi aspetto e vorrei fosse il metodo di governo.
    Lo ritengo un metodo fraudolento, manipolatorio, immorale ma sopratutto molto pericoloso e degradante per la società.
    Quando sono sottoposto a pressioni psicologiche e mediatiche si scatenano i miei istinti migliori di anarchismo e ribellione.

  7. 343
    albert says:

    https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/28115896/green-pass-durissimo-intervento-massimo-cacciari-roba-regime-dispotico-sperimentazione-massa-non-si-puo-tacere.html
     
    Preferisco il filosofo politico  che  argomenta e lascia spazio al dubbio  piuttosto che il  politicante che sostiene  una posizione solo fiutando i sondaggi..o si mantiene ambiguo.

  8. 342
    albert says:

    Comunque da vaccinato  completo con incertezze sulla copertura totale , non abbandono le vecchie precauzioni(  vecchio adagio sulla posizione delle mani dell’AretinoPietro) e me ne vado in posti naturali spesso isolati o con facile mantenimento distanze ( confido molto nel prossimo inverno che sia nevoso come il passato), mascherina  pronta e flaconcino di disinfettante. Gia’ in era ante  covid  cinema, teatro, concerti , pizzate  o abbuffate o aperitivi arancione ecc non mi attiravano piu’e non mi sento un paria  ma neppure uno snob, ci sono mille forme alternative.Il  Green pass e’ solo una forma politica  di pressione psicologica per convincere alla vaccinazione gli  indecisi  , ci sono caterve di leggi  tranquillamente disapplicate , aggirate e incontrollabili, i regolamenti attecchiscono se veramente aderenti al senso civico dei cittadini, impossibile da governare  totalmente se non con metodi dittatoriali e alla lunga non ci riescono neppure questi.La Natura segua il suo corso e non aggiungiamo astio  ulteriore ai guai che gia’ ci affliggono.

  9. 341
    lorenzo merlo says:

    È forse su questi argomenti che c’è chi sostiene una strage di vaccinati intorno al prossimo ottobre?
     
    https://comedonchisciotte.org/sono-i-vaccini-a-produrre-le-varianti-piu-pericolose/

  10. 340
    albert says:

    https://ilbolive.unipd.it/it/idee-che-devono-morire
     “Mandare al cimitero le idee scientifiche ormai superate (giusto o sbagliato che sia) ha effetti che non riguardano la sola comunità scientifica, ma coinvolge l’intera società. In ogni dimensione: filosofica e, spesso, anche politica. ”
    Appunto..anche la politica  ci mette il becco ed a volte fa disastri a volte no. Vedi il Lisenkoismo o al contrario il Sistema  Sanitario  nazionale .. anzi Regionale..

  11. 339
    lorenzo merlo says:

    Chi sei tu per dubitare di ciò che dice il governol, di ciò che dice l’autorità scientifica’
     
    https://www.ariannaeditrice.it/articoli/tutti-sono-minacciati-da-pratiche-discriminatorie

  12. 338
    albert says:

    Oggi  ho sentito un’opinione  interessante di psicologo. Capire come funziona un vaccino…scientificamente..non implica che  riesca a convincere a farselo iniettare  ,dato che  le basi mancano in moltissimi che pero’ assorbono il gergo pseudoscientifico. Altri pero’ legittimamente lo rigettano temendo che dietro il gergo o le statistiche   si nasconda un inganno o una manipolazione dei dati.
    In campo Bancario tanti ammaliati dalle parole sono stati buggerati
    Ognuno deve mettere su un piatto cio’ che puo’ perdere  e cio’ che puo’ guadagnare     vaccinandosi . Alcuni  vaccinatori    non si aspettavano vaccinandi  informati ,  addirittura non capivano quanto scritto nel modulo del consenso informato autocompilato fornito dalla Ussl stessa, toccava spiegare un farmaco e patologie che forse avevano”saltato”studiando o su cui non erano aggiornati.UN  escamotage ?scrivere non il nome commerciale  di un farmaco ma il principio attivo..e parecchi brancolano,chiedono consulto ai colleghi..per sapere se comporti effetti collaterali col vaccino A,B, C.
    Ha convinto alcuni indecisi ‘da un punto di vista puramente  emotivo la ventilata  possibilita’per i vaccinati di essere liberi di fare cio’che vogliono…senza  essere troppo informati scientificamente.Nella localita’  dolomitica  da me gettonata,appestata durante il ponte Immacolata dele dicembre 2019, hanno avuto una concentrazione di casi gravi e di decessi..finalmente posso andarci! col  cartaceo anche se  che sembra si debba essere tutti muniti di app e smarphone.. e spid.
     Chiede la mamma al bimbo  di 5 anni: ” cosa vuoi per regalo di compleanno?””Una scatola di assorbenti ultrasottili”(variante: di tamponi)
    “Ma se non sai neppure a cosa servano! ti ci servirebbe un corso di anatomia e fisiologia ed endocrinologia,sei troppo piccolo per capire!  ”
    ” Balle, non me la racconti giusta.  Ho Visto in tv  , con quelli a disposizione quando occorre, puoi andare a cavallo, in piscina,   a ballare , in pizzeria , con i pattini, in bici.. ..tutte cose che mi adesso mi proibisci!”

  13. 337
    albert says:

    “Si è spento a Miami a // anni il triestino M**** D— V+++++, consulente di marketing di fama internazionale, conosciuto in particolare come esperto di brand positioning: negli ultimi mesi aveva espresso sui social opinioni no-vax e aveva scelto di non vaccinarsi. D ****** si era ammalato circa due settimane fa: gli era stato diagnosticato il Covid e poi era stato ricoverato in un ospedale di Miami in terapia intensiva a causa dell’aggravamento dell’infezione.”
    notizia del 25/7. Bisognerebbe  controllare se  triste sorte analoga e’toccata ad un Vaccinato completo e sano senza patologie pregresse , se invece un completamente vaccinato e irrorato di  virus appositamente per testare, ha avuto pochi o nessun sintomo. Anzi,  non solo UNO ma un numero di casi statisticamente rilevante.Poi  ognuno fa le sue scelte…possibilmente in modo da subirne  conseguenze solo in persona e non costringere  altri incontrati per caso o amici o  parenti.Principio di precauzione.
     

  14. 336
    Roberto Pasini says:

    Capisco il dolore. Perché alla fine anche Io sono Giorgia, come tutti gli altri, tradirà. Non ora, dopo, quando avrà preso i voti e sarà lei a siringare al posto del Drago, nel frattempo assunto in cielo da buon gesuita, mentre Sotti-Letta Petain fuggirà a Parigi insieme al rinnegato Erri. E Giorgia lo farà con romana volontà, come da tradizione della casa.This is the end, beautiful friendThis is the end, my only friendThe end of our elaborate plansThe end of ev’rything that standsThe endAvanti dunque. Vediamo se riusciamo ad arrivare senza ossigeno al 3.99 prima della fine dell’estate e del mondo. 

  15. 335
    lorenzo merlo says:

    Tutto. Abbiamo perso tutto. Anche la vigilanza sui diritti costituzionali. Disastro Progressista. 

  16. 334
    Roberto Pasini says:

    Lusa. 3.33 . Che bella notizia! Sapendo che abbiamo una rigorosa paladina della Libertà di tutti passerò l’estate più sereno anche se come incollantato soffro un po’ il caldo nella zona del fondoschiena. Ogni cosa ha il suo prezzo purtroppo. Comunque grazie per la segnalazione rassicurante. Penso saranno più sereni anche i renitenti alla siringata ad avere la soccorrevole Giorgia a proteggerli dalla persecuzioni delle nuove leggi razziali del perfido Duce (ops…lapsus, volevo scrivere Drago, chissà perché ho scritto Duce? L’inconscio biricchino è quasi peggio del vino ultimamente qui al pub). 

  17. 333
  18. 332
    albert says:

    La maschera con becco  internamente imbottito con ovatta imbevuta di aceto..in auge nella  serenissima ai tempi della peste, stranamente recuperata con le moderne visiere e maschere…dicono che spray   alle essenze di limone in gel  e bocca con gargarismi di collutorio..tengono  il virus in ambiente acido che” je fa schifo”.        Spray  israeliano ..ma anche un altro Italiano. Personalmente ho usato  sulla mascherina profumo di distillato di legno e foglie pino cembro (erboristeria o centrovisitatori de lParco Paneveggio, anche altri aromi.. rose..pinorosso..)..ed anche un olio alla menta ecucalipto.  Per il futuro, anche a  pandemia risolta, mascherina aromatizzata  e visiera andranno bene per le sciate di fondo e giri in bici invernali: aria balsamica e naso protetto dal gelo da , impedendo  lo sfiato sulle lenti.
    L’alito all’aglio o altro (sardine sottolio) andra’ bene quando si vorra’ tagliare corto  incontri professionali faccia  faccia  o indesiderati  che  minacciano spesso di tirare  per le lunghe con i perditempo.
     

  19. 331
    Matteo says:

    Ma Belsito comune o Belsito tesoriere della Lega?

  20. 330
    Gengis Khan says:

    mi piace anche merlo
    belli i suoi post
    da solo in afganistan….. cazzo!!!!! scusate ma ci vuole rispetto per chi va da solo in afgnasitan
    bel sito bel sito me l’avevano detto VAI LI’ SI PARLA DI TUTTO
    non volevo crederci e invece è vero+
    bel sito°

  21. 329
    Gengis Khan says:

    327
    mi piaci albert fai dei bei commenti
    profondi
    di vita reale
    mascherina utile per le zaffate
    hai ragione mai mangiato tanto aglio e cipolla come quest’anno, peggio di un monatto
    peccato non vada di moda il becco

  22. 328
    Gengis Khan says:

    nestor halak
    nestor halak……. descrive il fondo del barile della pece
    a volte ci penso, è difficile non essere complottista… gomblottista
    metti insieme tanti pezzi e finisci il puzzle
    c’è però un altro aspetto l’imbecillità!
    il gomblottista è in fondo all’animo un puro…… crede in certi valori, forse
    pensa che gli autori del gomblotto siano intelligenti e furbi
    ho lavorato per una ditta dove il capo era un vero coglione e ho amici che hanno capi coglioni
    a volte sento amici dire IL MIO CAPO HA FATTO COSI’ PER OTTENERE CIO’ ma, domando a me stesso, se il capo è un coglione come fa a fare così per andare lì???????????????????
    siamo certi di essere governati, a livello mondiale, da persone sveglie???? avere soldi e potere non vuol dire essere svegli. i soldi forse li hai vinti alla lotteria o li hai ereditati e così il potere
    quindi sei un coglione e fai scelte da coglione
    non lo so…………… è difficile………….. ho amici gomblottisti che sono coglioni, altri intelligenti e sono gomblottisti.
    è come fare un peto in funivia, forse lo fai apposta o forse ti scappa e non lo tieni il gas
    la puzza però la sentono tutti e nessuno parla perché perché perché….. eh… ahahah lo sappiamo che la prima gallina che canta ha fatto l’uovo ahahahah
    anche chi ci governa ha una motilità intestinale e fa dei peti (tanti tanti)
    chissà…. magari ha ragione nestor

  23. 327
    albert says:

      Grande l’ incertezza sotto il cielo. Questo solo sappiamo :cio’ che non siamo (immortali),  cio che non vogliamo(soffrire).Poi  il punto lo fara’  la storia.Meglio ora che dopo  spagnola, asiatica, Hong Kong..Hiv.Si oscilla tra paura di tirare le cuoia  e timore di esagerare nelle precauzioni..zizzania pure in famiglia..   distanziamento pretesto per troncare finalmente  rapporti scialbi e rammarico per non avere quelli interessanti sottomano.Mascherina utile per fermare zaffate , non farsi riconoscere da persone antipatiche o per nascondere labbiali da denuncia per molestie verbali .

  24. 326
  25. 325
    Gengis Khan says:

    324
    queste notizie mi fanno andare di corpo
    che poi non sarebbe male lasciare un ricordino all’atto del pagamento
    meglio se su moquette che però non si utilizza più ma va bene anche su piastrellato o parquet
    la faccia inebetita della cassiera all’atto dell’evacuazione avrebbe yn valore aggiunto difficilmente stimabile ma di sicuro effetto visivo
    unico neo le telecamere sempre presenti per consentire il tracciamento del fondoschiena e il rischio di finire mobbizzati su un blog
    con la buoncostume ci si maetterebbe invece d’accordo facile, il vfra gli effetti collaterali del vaccino c’è anche la diarrea che di solito non avvisa quando si presenta

  26. 324
    albert says:

    PER I PROVAX GIA’DOPPAIMENTE VACCINATI E’FINITA, POSSONOSTARE SERENI?chi garantisce loro di nonrientrare nella percentuale di mancato attecchimento?et voila’ siori e siore, c’e’ il testo degli anticorpi!Lo sifa solo agli immuno depressi o con particolari malattie pregresse.Pero’ il mercato con la sua mano invisibile soccore gli ansiosi in laboratori privati che  sorgono come funghi.
    Per verificare e monitorare l’eventuale risposta al vaccino, il dosaggio anticorpale dovrebbe essere effettuato dopo almeno 10 giorni dalla somministrazione della seconda dose del vaccino. Potremmo avere tre risultati:

    Risultato negativo (valori < 20 BAU/ml): negativo per gli anticorpi anti-SARS-CoV-2 RBD Spike; il soggetto non ha prodotto una risposta immunitaria;
    Risultato indeterminato (valori tra 20 e 50 BAU/ml): indeterminato per gli anticorpi anti-SARS-CoV-2 RBD Spike; il soggetto ha una risposta immunitaria dubbia e si consiglia di rifare il test;
    Risultato positivo (valori > 50 BAU/ml): positivo per gli anticorpi anti-SARS-CoV-2 RBD Spike; nel soggetto si è determinata una protezione immunitaria.Il titolo anticorpale e la sua durata nel tempo sono oggetto di studio: alla luce delle attuali conoscenze, il soggetto vaccinato dovrebbe presentare un condizione di protezione immunitaria da verificare nel tempo. Eventuali successivi controlli nel tempo potranno evidenziare, tramite il raffronto della titolazione anticorpale, la persistenza dello stato immunitario.

    COSTO E INFO PRENOTAZIONE
    Il costo è di 25,00 € con esito il giorno successivo al prelievo.
    Ocio: c’e’pure dopo questo esame la fascia di Indeterminazione ed allora ripetere e pagare over and overagain…in modalita’ tracciabile per poter detrarre…con 2 euro di bollo sulla fattura .

  27. 323

    Le olimpiadi sono (appunto) roba da veccinati emozionati.
     

  28. 322
    Gengis Khan says:

    321
    prima veniva voglia di guardarle???
    chi va alle olimpiadi, mondiali, nazionali e forse anche regionali qualcosa prende
    medici, farmacisti e preparatori atletici hanno in mano il destino degli atleti
    se fanno bene i conti si arriva in gara puliti in caso contrario a casa con infamia
    chi dice di essere pulito mente come pinocchio solo che il naso non si allunga
     

  29. 321
    albert says:

     Gli atleti Olimpionici che si sono vaccinati per tempo  sono da considerare in stato di doping..dato che hanno una relativa  chance in piu’? vien voglia di non guardare nemmeno una gara..

  30. 320
    Giuseppe Balsamo says:

    @315 Matteo, indurre “immunità attiva” significa stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi specifici nei confronti di un determinato antigene (o anche più di uno).
    Diversamente da “immunità passiva”, per ottenere la quale vengono inoculati direttamente gli anticorpi.
    Ciò tipicamente protegge dalla malattia (in una certa misura), ed è sufficiente (come da definizione di Wikipedia da te riportata) per definire come “vaccino” un preparato biologico utilizzato per ottenere questo effetto.
    La “prevenzione del contagio” (che si può ottenere se l’immunità attiva è anche sterilizzante) non è una condizione necessaria (per essere definito “vaccino”).
    Mi pare che siano disponibili in quantità studi che confermano sia la produzione (in una certa misura) di anticorpi specifici dopo la somministrazione dei vaccini anti-covid che la protezione (in una certa misura) dalla malattia covid-19.
    D’altra parte, tu stesso affermi che sono “anche efficaci” nel ridurre il danno dell’infezione. Come potrebbero farlo, senza indurre “immunità attiva” ?
     
    Se questo ancora non ti è comprensibile, mi scuso ma non riesco ad essere più chiaro di così.
    P.S. Avanti verso i 400 🙂

  31. 319
    Gengis Khan says:

    317
    caspita!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  32. 318
    Gengis Khan says:

    albert
    chi è l’ipermercato??
    non dirmi dei rossi forse Esselunga Carrefour….
    ho sentito che in bottegone rionale si entra con Pfizer e moderna, no astrazeneca
    però se hai fatti astra sconto alla cassa con pagamento cash da parte di amico o familiare però perché non entri

  33. 317
    gabricek@alice.it says:

    n.312… visto che  hanno sotto occhio la scheda anamnestica, magari aggiunta  in omaggio,se non controindicato , di  un doppio blister di pillola blu  coadiuvante la vagginazione..dato che nei 15 minuti di attesa  di eventuali reazioni, puo’ scattare feeling  con partner in vena di scambio emozioni ed opinioni   e magari pure qualcosa di serio ed impegnativo.

  34. 316
    albert says:

     Visti 2 avvisi   vicini sulla stessa porta di entrata in ipermermercato:
    a)Vietato entrare con caschi, maschere, occhiali scuri , sciarpe alzate o comunque travisati
    b)   Obbligatorio entrare con guanti e Mascherina
      All’Italiana  .. 1-ognuno si regola come gli pare ritenendo di essere  nel giusto
    2- ogni  vigilante  sanziona l’atteggiamento che gli pare, magari a giorni alterni.
     versione aggiornata del letto di Procuste.
    Presumo finira’ cosi’ anche  per green card e obbligo di vaccino.   Si legge di No-vax che non prendono la faccenda di petto dal punto di vista libertario e filosofico , ma attestano nella scheda anamnestica  allergie pregresse, flebiti, farmaci cortisonici ..tanto da pilotare verso  mancata somministrazione precauzionale , chi controlla, si introducono tramite tesserino sanitario nella cartella clinica informatizzata??     Altri Provax o VOGLIONO vaccino a la carte o  attestano in modo da pilotare  il medico stanco   per QUEL particolare vaccino.

  35. 315
    Matteo says:

    Giuseppe, perché non provi semplicemente a leggere quello che è scritto?
    Io non confondo nulla, ma pare che non ci sia alcuno che affermi l’una o l’altra tra le proprietà dei “vaccini”…epperò sono tutti concordi a spendere miliardi e a circuire per usarli su tutti.
    A prescindere.

  36. 314
    Giuseppe Balsamo says:

    @306 Pasini, dici che Merlo volesse davvero scrivere “incollanato” ?
    Peccato.
    Preferivo “incollantato”.
    Ho una predilezione per i collant, specie se autoreggenti (ma per me il top è con i reggicalze).
    Ma soprattutto ho una predilezione per il loro contenuto, che però non sono io, come vorrebbero invece le pratiche da te reperite nella grande ragnatela. No no no 🙂
    Peccato, sarebbe stato un bel salto quantico a un livello di energia superiore. Energia sottile, naturalmente. Sottile come un collant.
     
    @313 Matteo, perchè confondi “immunità attiva” con “immunità sterilizzante” ?

  37. 313
    Matteo says:

    e infatti Balsamo, l’antitetanica “induce immunità attiva”, cosa che i “vaccini” anticovid non sembrano proprio fare (o fare molto poco)
    c.v.d.

  38. 312
    Roberto Pasini says:

    Albert. Vagginazione e’ un’idea straordinaria! Chiamandola così si possono convincere molti maschi maturi a superare le loro paure! Altro che studi in doppio cieco su Lancet. Da mandare subito al Generale : “Minchia sior tenente, non si vuole vagginare?” Disse l’alpino al tenente Cominetti 🤪

  39. 311
    lorenzo merlo says:

    Essere Merlo.

  40. 310
    Gengis Khan says:

    merlo
    te sei quello di poliscritture??
    sei quello che ha scritto Essere terra dopo il viaggione solitario in afganistan??

  41. 309
    albert says:

     visto ed udito in rete tv news locali .Un  giornalista ..” oggi i VAGGINATI sono stati 48mila..poi si e’ subito corretto  del lapsus per la serie peggio la toppa del buco.
    Buzzati  scrisse ” SettePiani” e “Mseridon l’uomo che volle guarire”..se guariremo..avremo perso il gusto per le cose che rendevano bella la vita? quindi  stanno bene anche le opinioni contro,almeno  le controversie ci tengono svegli.         Fa bene tenere gli occchi aperti anche ai provax.Ocio che i  vip che  sponsorizzano la vaccinazione ,  possono ottenere l’effetto contrario dato che son da decenni che ci annoiano…ben remunerati ed attenti a strappare contratti per la futura stagione tv con nuovo dgtv2 e vecchi palinsesti .
     

  42. 308
  43. 307

    Anche Bonolis e la Venier si sono vaccinati e fanno proseliti. Mannatevenaffanculo.

  44. 306
    Roberto Pasini says:

    Sempre Balsamo. Siccome sono in fondo un buono e un po’ me ne intendo, penso volesse scrivere “ “incollanato” ma è venuto fuori “incollantato”. Eh sì….direbbe il prof. Sigmund….i lapsus…che bricconcello è l’inconscio, a volte ti fa cucù come Silvio alla Merkel nella famosa gag mi pare a Venezia e ti può mettere in imbarazzo, non il grande mago Silvione naturalmente. Stammi bene. 

  45. 305
    Roberto Pasini says:

    Balsamo. Caro Giuseppe … Incollantato? Non sapevo davvero sinceramente cosa volesse dire. Pensavo avesse a che fare con la colla e fosse un refuso tipo” incollato”. Beata ingenuità. Ho googolato “incollantato” e mi sono venuti fuori un sacco di riferimenti hard. Adesso ho capito: è uno che porta i collant e si dedica a certe pratiche particolari indossandoli.  Uela!!! Qui siamo di fronte ad un salto di qualità rispetto al fascio-piddino. Roba forte. Ho aperto un paio di referenze, mi sono spaventato e sono subito uscito prima che mi tracciassero l’IP. Altro che pensiero critico. Mi sa che qui ci sono di mezzo frequentazioni di postacci ad alto rischio, amico mio. Meglio svignarsela. Non è materia per dei bravi ragazzi invecchiati. Buona notte.

  46. 304
  47. 303
    lorenzo merlo says:

    Come altrove non vedevi la pertinenza del richiamo alla fisica quantistica, qui non vedi le bugie di stato.
    Altri evidentemente tuoi similari non vedevano le stragi di stato, le finte guerre umanitarie, il capitalismo per il bene comune che ha ridotto la terra a ciò che non tutti hanno sotto gli occhi.
    Incollantato!

  48. 302
    Giuseppe Balsamo says:

    @293 Matteo, nella definizione che hai riportato da Wikipedia trovi forse qualcosa che attiene alla parola contagio ?
    Lo sai che esistono preparati biologici anche per prevenire malattie non contagiose ? Secondo te come vengono chiamati ?
    Come quelli contro il tetano, ad esempio, o la borelliosi.
    Tu l’hai fatta l’antitetanica ? In caso affermativo, sorry ma sei stato vaccinato 🙂
     
    @285 Merlo, grazie per la risposta, ma se la denuncia si è ridotta a questo sono d’accordo con te: stiamo sprofondando.
    A me queste denunce fanno venire in mente il subacqueo investigativo e il “suo” relitto dove nessuno vuole andare. Tranne tutti i sommozzatori che vanno in vacanza sulla costa Romagnola, naturalmente 🙂
    Ovvero, propalare bugie mentre si accusa gli altri di dire bugie. Chiudendo perfettamente l’arco della collana.
     
     
    Comunque il post ha raggiunto e superato i 300 commenti, che nemmeno nel miglior periodo Crovelliano.
    Apro bottiglia e taralli (che ci stanno bene col rosso): almeno questo obbiettivo il vaccino l’ha raggiunto 🙂

  49. 301
    Gengis Khan says:

    Comunque il vino non manca, come potrai constatare di persona leggendo i post che vengono scritti di notte o di mattina (fa fede l’orario).
    dammi un cinque
    dentista domani ma no tartaro
    quello ok

  50. 300
    albert says:

     Quando  ci si presenta per l’ appuntamento “Vaccinale”, prima bisogna superare una trafila ..accettazione, anamnesi, SOLO DOPO si passa a punto iniezione  EVENTUALE, con prodotto scelto da medico, attesa eventuali reazioni avverse per 15 minuti.
    La scheda di raccolta dati anamnestici era parecchio fitta, prima si autocompilvava , poi un medico faceva domande..ma non tutti uguali precisini alla stessa maniera, alcuni  erano quasi sopraffatti dalla routine , forse vedevano anebbiato e bisognava stanarli su certi particolari. Non tutti si sono bevuti quel che capitava, la gente e’iperinformata.Non a caso nelle schede per certe cure, chiedono il titolo di studio nel consenso informato :con i laureati capiscono che devono stare in campana , ma oggi indipendentemente dal titolo di studio…la gran parte legge e si informa e confronta .Non si beve “si e’ punturato l’onorevole, il ministro , la vip , il calciatore e quindi lo faccio pure io” anzi certi a vedere le  facce e muscoli flaccidi esibiti  si ritraggono.

  51. 299
    Roberto Pasini says:

    Certamente Gengis. Cercherò di riguardarmi. Qui, come avrai notato, facciamo tutto tra noi, così non ci distraiamo dai nostri cazzeggi.  Pochissime le donne che circolano sul blog. E come dar loro torto? Comunque il vino non manca, come potrai constatare di persona leggendo i post che vengono scritti di notte o di mattina (fa fede l’orario). Buone invasioni barbare e curati i denti come nella pubblicità della farmacista e il tartaro. 

  52. 298
    Gengis Khan says:

    senza donne è come mangiare senza vino
    che tristezza
    riguardati
     

  53. 297
    Roberto Pasini says:

    Gengis. Tendenza a tutto spiano! Mascherata ovviamente da plurimatrimoni e mascolinità di facciata. Per non parlare di quelli che si travestono da donna dietro l’anonimato? Non l’avevi ancora capito? Non ci sono più i tartari di una volta, purtroppo.

  54. 296
    Gengis Khan says:

    pasini mi solletichi la barba
    senti un po’ le donne dove le avete messe???
    per caso sono capitato su un sito di tendenza???

  55. 295
    Roberto Pasini says:

    Gengis Kahn. Un utile suggerimento. Ti ringrazio davvero. Sai, a volte da vecchi si dimenticano alcune cose, non avendo purtroppo la lucidità di Messner. L’unico dettaglio è che la tua prospettiva “vulvista” è un po’ limitativa. Magari qualcuno preferisce altre parti dell’anatomia, indifferentemente maschile o femminile. Vorrei ricambiare il tuo suggerimento utilissimo con il consiglio di aprire la tua mente tartara a prospettive più ampie. Peraltro, sembra che anche ai tuoi tempi non si andasse troppo per il sottile nel cogliere tutte le opportunità disponibili: come diceva un caro amico alpinista veneto a proposito del tempo “quel che vien ciapemo”. Saggezza che potrebbe avere diversi campi di applicazione. Ancora grazie di cuore. Ne avevamo bisogno. Conto sui tuoi suggerimenti futuri. 

  56. 294
    Fabio Bertoncelli says:

    Gengis Khan: “Andate a fighe” (290).
    … … …
    Il grande capo unno ha espresso ancora una volta la sua saggezza al popolo. Saggezza rustica – se vogliamo sottilizzare – ma sana.
     
     

  57. 293
    Matteo says:

    Vabbé, ho fatto casino, scusate…avevo risposto a Giuseppe Balsamo.
    Da Wikipedia:
    “Un vaccino è un preparato biologico prodotto allo scopo di procurare un’immunità acquisita attiva contro un particolare tipo di infezione ai soggetti a cui è somministrato.”
    “La falsità ideologica in atti consiste invece nell’attestazione di fatti e situazioni non veritieri.”
    Se non previene il contagio (ovvero non previene che tu sia contagiato, che tu sia contagioso per gli altri) non è un vaccino. 
    Peraltro e quindi non evita la circolazione del virus e l’insorgenza di eventuali varianti.
     
    Il falso ideologico sta nel chiamare qualcosa con il nome di un’altra che sottintende (o lascia intendere) proprietà ed effetti che non possiede.

  58. 292
    Roberto Pasini says:

    @288. Amgaben. Andy Grove “Only the paranoid survive” 1988. Verissimo! Ci sono mille ragioni valide per sospettare e stare in guardia. Sempre. Previene i rischi. Però che vita, dominata dall’ipervigilanza e dalla diffidenza. È vero che ognuno ha le sue pene e le deve sopportare, però un po’ di moderazione può ridurre le inevitabili sofferenze che la vita comporta, in forme diverse per ciascuno di noi. 

  59. 291
  60. 290
    Gengis Khan says:

    andate a fighe

  61. 289
    Matteo says:

    Quanto precede per rispondere a Giuseppe, ma mi preme sottolineare anche:
    1- L’imbecillità del voler vaccinare tutta la popolazione, quando epicentro in  tutto il 2020 registra 41 morti per Covid nella fascia 0-49 anni.
     
    2 – L’olezzo di fine recondito e di subornazione dell’opinione pubblica, nel voler vaccinare tutti a tutti i costi, a prescindere da ogni considerazione sulla utilità reale e con costi esagerati (l’Italia ha ormai speso più di un miliardo di € solo di vaccini)
     

  62. 288
  63. 287
    albert says:

    Non riguarda solo farmaci e vaccini..si usano precchie invenzioni senza sapere bene come funzionino ,quali conseguenze abbiano alla lunga.Per esempio telefonini, linee elettriche alta tensione sopra casa..Spesso un aggeggio o prodotto è come una Scatola Nera  , la maggioranza non sa in base a quali  principi funzioni, basta solo cosa si ottiene come output   in base a cio’ che si e’ immesso come input.Pigi bottone =esce caramellina è OK, senti scossa e allora  ti tieni alla larga.  Ripeto: lavaggio mani  prima di ogni visita alla partoriente e cambio biancheria  dopo le dimissioni, comportò un calo drastico delle morti per febbre alta.Non si sapeva niente di niente circa l’origine delle infezioni ed il contagio, pero’ funzionava ma  Sommelweiss venne  boicottato. Forse qualche accademico che   passava da dissezione di  cadavere a parto senza lavaggio mani  per non perdere tempo sospetto’ che       S. avesse interessi venali con fabbriche di sapone , candeggina e lavanderie??              Semmelweiss aveva solo  un intuito, una avversione  contro lo sporco..lo presero per un fichetto maniaco.Un  farmaco  citato nel link aveva un ottimo effetto contro dolori articolari, lo provai  in persona ed era una mano santa..poi mi arrivo’per telefono uno stop e  “conferisci il resto in farmacia come  rifiuto speciale” Ora forse lo prescrivono ancora ma con precise indagini anamnestiche  .  Si sa che l’Ammanita falloide e’ velenosa, ma per arrivarci  quanti hanno dovuto lasciaci la pelle?  Eppure neppure oggi e’vietato raccogliela e mangiarsela…si e’ liberi…ma non di servirla ad ospiti o clienti .Idem per amianto..fino ad un certo momento veniva maneggiato con  ingenuita’ valutandone solo gli usi utili, ,..poi una volta accertato  continuare ad usarlo per esaurire le scorte e’ diventato crimine …con indennizzi da strappare con le unghie ed i i denti.

  64. 286
  65. 285
    lorenzo merlo says:

    Nessun “compulsivo”, solo denuncia delle mille perle della collana.
    Al collo vi donerà.
     

  66. 284
    Roberto Pasini says:

    Merlo. Te lo dico da amico. Diffida di tutti. I collaborazionisti sono ovunque. Non tutti sono espliciti e trasparenti come noi venduti al regime di Petain (che paga anche poco a dire la verità). Si nascondono anche nei blog che appoggiano la causa della lotta contro la Grande Congiura del Secolo. Non fidarti di nessuno, neppure degli amici. Estendi a 360 gradi i tuoi sospetti. C’è il rischio che poi si caghino sotto e si facciano iniettare la malefica pozione, magari di nascosto. E tu rimani chiuso in casa, solo, senza il tuo green pass a sventolare la bandiera digitale della Verità, mentre loro se la spassano sbevazzando nelle osterie dalle Alpi alla Trinacria, passando per la Romagna, alla faccia della variante delta. Ricordati che fu Cristo a fottere l’amato discepolo Giuda e non viceversa. Buona notte e prenditi cura di te come noi ce la prendiamo di noi, principalmente e con fede scientista toccandoci le p….). 

  67. 283
    Giuseppe Balsamo says:

    Merlo, onestamente non comprendo lo scopo di questo tuo compulsivo linkare a senso unico, che, senza un minimo di commento d’accompagnamento, mi trasmette solo un retrogusto di propaganda.
    Potresti chiarire (se vuoi) che cosa ti proponi ?
     
    Se cerchi contraddizioni, puoi partire dall’incipit dell’articolo da te linkato @272, che afferma che le stesse aziende produttrici avrebbero dichiarato “da subito che i vaccini non impediscono il trasmettersi dell’infezione” – senza riscontro, in fase 3 questo aspetto non è stato valutato – e che si vorrebbe poi confermata dai fatti – salvo citare uno studio che dimostra il contrario.
     
    Sulle autopsie (non ho capito se le consideri “vietate” o “sconsigliate”, hai affermato entrambe le cose), ti consiglio questo articolo
     
    quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=85494
     
    ed eventualmente di leggere la sentenza del Consiglio di Stato sul ricorso del CODACONS. Un estratto qui:
     
    codacons.it/covid-su-autopsie-il-consiglio-di-stato-interpreta-la-circolare-del-ministero-della-salute-come-richiesto-dal-codacons/
     
    Difatti le autopsie a scopo diagnostico sono state fatte e pubblicate (qui:
    thelancet.com/journals/laninf/article/PIIS1473-3099(20)30434-5/fulltext
    pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32914853/
    un paio di esempi).
     
    Forse la collana inizia da un’altra parte ?
     
    Le affermazioni di Scoglio e Di Bella non ho intenzione di commentarle.
    Cercherei di mantenere un minimo di dignità 🙂
     
    @276, Pasini
    Grazie per il link e per l’appoggio morale.

  68. 282
    lorenzo merlo says:

    Negare! Negare! Negare! No 3
    https://www.youtube.com/watch?v=wnvCogNfKU0

  69. 281
  70. 280
  71. 279
    lorenzo merlo says:

    Il presunto vaccino è solo una delle ultime perle di una collana inziata con lo sconsiglio delle autopsie.
    Non riconoscere l’arco di contraddizioni, bugie, non assunzione di responsabilità, ricatti, ecc, ecc che la compongono e perseverare ad accreditare chi l’ha inanellata è il punto.
    Non la statistica, non le percentuali, non le maschere, non i particolari.
    Stiamo sprofondando. Collaborazionisti!
     

  72. 278
    Roberto Pasini says:

    @Lusa. Come forse avrai sperimentato di persona, i gas lacrimogeni hanno un effetto disinfettante sulle vie respiratorie superiori. Li avranno usati a questo scopo? Certo i CRS francesi sono uomini generosi e di grande cuore. Certamente non sono paragonabili come tradizione al Secondo Celere Padova, ma anche loro si impegnano a fondo quando si tratta di usare le variegati arti della persuasione e dell’educazione delle masse un po’ biricchine, a prescindere dal colore. In verità non è proprio così, qualche preferenza per il rosso li accomuna ai tori, il nero invece gli piace abbastanza, purché non sia il colore della pelle. A bientot. 

  73. 277
  74. 276
    Roberto Pasini says:

    Balsamo. Generoso , meritorio ma ormai inutile. Se proprio ti vuoi cimentare col problema, qui sotto trovi i risultati di una ricerca americana. Sul sito della Fondazione che ha fatto lo studio trovi anche una densissima e accuratissima analisi degli atteggiamente verso la vaccinazione dei vari gruppi della popolazione USA. Putroppo noi non abbiamo gli stessi mezzi e la stessa rapidità per portare a compimento analisi così sofisticate. Auguri. Ti appoggio moralmente ma io mi sono scoraggiato e dico Vive la France! 
    https://www.nytimes.com/2021/07/19/briefing/vaccine-skepticism-vaccination-drive.html?smid=em-share

  75. 275
    Giuseppe Balsamo says:

    @272, Merlo
    Secondo lo studio citato, l’efficacia della vaccinazione (completa) nel prevenire l’infezione sarebbe poco più del 98% (ammesso che il campione esaminato fosse omogeneo).
    Interessante l’associazione proprio di tale studio all’affermazione che “le persone vaccinate possono ammalarsi”: in questo caso non si può certo parlare di cherry picking 🙂
     
    Quanto alla novità evidenziata, personalmente ho qualche dubbio su ciò che viene affermato.
    Dato che i test sierologici sono stati fatti (in media) 12 giorni dopo l’insorgenza della malattia (o PCR positiva ?), dubito che possano essere utilizzati per trarreconclusioni così lineari sullo stato degli anticorpi prima dell’infezione.
    Ma magari su questo tema verranno fuori altri studi, mano a mano che le infezioni nei vaccinati saranno maggiormente studiate.
     
    @273, MatteoCostituire una “cura preventiva per ridurre il danno dell’infezione” mi pare che sia più o meno quanto ci si aspetta da un vaccino.
    Inoltre, pare che si riduca anche il rischio di infezione (vedi studio al link di Merlo, ma ce ne sono anche altri).
    Dato che tu stesso affermi che è “anche efficace nel farlo”, in cosa consisterebbe precisamente la presunta “truffa ideologica” di cui parli ?

  76. 274
    albert says:

    L’alternativa e’ il  niente:niente informazioni mediatiche, niente mascherine , niente consigli su lavaggio e disinfezione mani..come per asiatica 1957… niente rianuimazione ..allo sbaraglio Meglio il troppo che  niente.Unica certezza e’ che molti  si autoattribiscono AUTORITA’. Un camice bianco , stanco, motiva  un tipo di vaccino dicendo”sono disposizioni ministeriali”, un altro  in corner dice” alt, non avevo letto bene la sua scheda anamnestica, contrordine..date X e non Y.” Un Volontario orgoglioso del suo cappello, rispolvera antico  gergo da caserma nello smistare arrivi: ”  fuori l’appuntamento, tu qui, lei la’, guai se vi trovo a saltare la fila, saranno  per voi  czzz acidi , distanza , fuori  il tesserino ..!!.”s’ode a destra uno squillo di tromba =articolo    ”       x+ x  virali e’il piu’ efficace contro la variante  delta. A sinistra un’altro squillo pubblica ” x virale +y rna e’ 10 volte piu’ efficaceeee!”ma il  delta cos’era? ..delta uguale b alla seconda meno 4ac.. ocio se e'<>=0 o sei fottuto

  77. 273
    Matteo says:

    Pare ormai chiaro che chiamarlo “vaccino” configura la truffa ideologica, perché è non lo è ma è una cura preventiva per ridurre il danno dell’infezione e pare che sia anche efficace nel farlo (il che è un’ottima notizia).
    Non evita quindi l’infezione (o la reinfezione) e nemmeno la circolazione del virus (e quindi lo sviluppo di varianti)
     
    Però come cura preventiva, secondo ragione, andrebbe somministrata solo a quelle categorie che effettivamente hanno un rischio effettivo di subire danni significativi.
    Soprattutto, in considerazione del fatto che essendo ancora sotto sperimentazione non si conoscono gli effetti sul medio e lungo periodo, non si dovrebbe assolutamente sottoporre al trattamento le persone il cui rischio è praticamente nullo e l’aspettativa di vita ha un orizzonte temporale molto superiore all’avvento dei possibili effetti collaterali. Diciamo quelli dai 50 anni in giù.
     
    Purtroppo la ragionevolezza, come al solito, è la prima vittima della propaganda e dell’approccio ideologico

  78. 272
    lorenzo merlo says:

    «La novità tuttavia non consiste nel fatto che chi è vaccinato può ammalarsi di Covid-19, gli stessi trial clinici sui vaccini dimostrano che la protezione conferita dal vaccino non è mai sul 100% dei vaccinati, ma sul 60%, il 70% fino ad oltre il 90%. La novità sta nel fatto che fino ad oggi pensavamo che quella percentuale di persone vaccinate si sarebbe potuta infettare per due possibili motivi, o perché non produceva quantità adeguate di anticorpi nonostante la vaccinazione, oppure perché era entrata  in contatto con una variante non coperta dal vaccino. La novità qui è che lo studio ha dimostrato che ci si può infettare sia avendo prodotto gli anticorpi in gran quantità, sia nei confronti del virus con cui è stato prodotto il vaccino».
     
    https://comedonchisciotte.org/e-ufficiale-ci-si-puo-ammalare-dopo-il-vaccino/

  79. 271
  80. 270
    Giuseppe Balsamo says:

    La statistica questa sconosciuta.
    La prima cosa che l’autore dell’articolo dovrebbe chiedersi prima di trarre qualunque conclusione, è se i due gruppi sono omogenei (cioè hanno lo stesso rischio di base di morire per COVID-19). Se non sono omogenei, compararli direttamente (senza fattori correttivi) porta a considerazioni errate.
    (Spoiler: non sono omogenei. Il gruppo dei vaccinati in UK ha, al momento, una età media molto più alta dei non vaccinati, quindi un rischio di base molto più alto.)
    Consiglio all’autore di abbandonare i pregiudizi. Solo così si può arrivare a conclusioni più scientifiche.
    E’ un peccato dover leggere un articolo dal contenuto così fuorviante su Arianna Editrice.

  81. 269
  82. 268
    lorenzo merlo says:

    Solo per chi intende cosa c’è scritto. https://www.amazon.it/dp/B08Y5HTNGG
     
    Stessa cosa. https://ippocrateorg.org/

  83. 267
    lorenzo merlo says:

    Vergognoso attacco alla VUC (Verità Unica Costituita).
    un grave inganno al quale ci dobbiamo ribellare in massa, a prezzo di ogni sacrificio, visto che l’establishment che gestisce questa situazione ha ormai perso ogni questione morale“.
    https://comedonchisciotte.org/dott-de-simone-non-torneremo-alla-normalita-con-la-vaccinazione-di-massa/
     
     

  84. 266
    Riva Guido says:

    @ lorenzo merlo al 263: Sappi che esiste anche il tessuto non tessuto (TNT) perchè molti tramano, ma alcuni ordiscono.

  85. 265
    lorenzo merlo says:

    Non se è vero o no. Ma, in che termini lo é.

  86. 264
    Giuseppe Balsamo says:

    Una cosa non implica necessariamente l’altra.
    E nemmeno al contrario (“se le trame si vedono, le trame ci sono”).
    Merlo, tu credi a tutto quello che vedi (o che ti fanno vedere) ?

  87. 263
    lorenzo merlo says:

    Se le trame non si vedono, le trame non ci sono.

  88. 262
    Giuseppe Balsamo says:

    Non credo che sia pazza, ma al limite della tolleranza 🙂

  89. 261
  90. 260
  91. 259
    Lusa says:

    Un esperto da Premio Nobel:
    it.sputniknews.com/20210706/covid-il-parere-dellesperto-i-non-vaccinati-vanno-sistematicamente-discriminati-12032826.html

  92. 258
  93. 257
  94. 256
  95. 255
  96. 254
  97. 253
    albert says:

    Poco pubblicizzata, ma esiste pure la vaccinazione anti morbo di Lyme, poi l’anti Herpes Zoster,..poi l’anti pneumococco…tutte di tasca propria. Costa meno un amuleto antisfiga che si trova in ogni negozietto, tabaccheria , ecc a Napoli.      Rappresenta una statuina di terracotta o plastica concentra  in se’  un  gobbetto in cilindro e frac e peroncino, ferro di cavallo, una mano fa lecorna e l’altra si toccai gli attibuti..polivalenza!( ” Napoli gobbo scio scio” sul web, come per i vaccini anticovid ce ne sono di varie produzioni efficaci contro varianti della sfortuna).)Me ne portarono uno e lo appesi con un chiodino al muro.Poi un giorno il chiodino cedette e l’amuleto si spacco’ battendo sul pavimento, inefficace pure a se stesso. Decenni fa  passava ogni anno anche un Parroco benedicente  e ricevente offerte , per gli appartamenti , ma poi hanno capito che una benedizione basta, non ha scadenza, ne’richiami.

  98. 252
    Simone Di Natale says:

    A tagliare l’ erba di zecche ne prendo a decine tutti gli anni…

  99. 251
    Roberto Pasini says:

    Benassi. Alberto quest’anno siamo già a cinque zecche ma ho una mia strategia prima e dopo e per resto si spera nella statistica come per il vaccino, una infetta su……😅

  100. 250

    A questo punto la domanda sorge spontanea: meglio il covid o il morbo di Lyme?

  101. 249
    Alberto Benassi says:

    Ieri ho fatto una corsetta nelle Apuane. Quasi tutti quelli che ho incrociato sotto il sole si coprivano con la mascherina. Tempo di contatto 3/4 secondi: sono un tapascione ma non così lento. Neppure la variante delta ce la fa a quanto pare sotto i 15 secondi ….eppure.

    occhio alle zecche, però.

  102. 248
    Roberto Pasini says:

    Arioti. Hai ragione. Come avrai notato io intervengo ormai ogni 7/8 punturine ma forse è ora di dire basta e di usare lo stick antidolore che tengo d’estate sempre nello zainetto a questo scopo. Ciao.

  103. 247
    Antonio Arioti says:

    Hai ragione Roberto ma credo comprenderai lo sfinimento. Poi è vero che me potrei/dovrei fregare ma certe domande te le poni non foss’altro perché quando vai a vedere gli ultimi commenti a qualsiasi articolo t’imbatti sempre in questo. Mettere la parola fine non in segno di resa ma di rispetto sarebbe cosa gradita.

  104. 246
    Roberto Pasini says:

    Arioti. Antonio per carità non fare certi inviti che qui ogni giorno si legge che qualcuno spara o accoltella qualcuno perché ispirato. Non proprio come USA ma forse perché ci sono meno armi in giro. Meglio gli sfoghi sui social anche se creano un terreno fertile ma è il prezzo della liberta’ e lo devi pagare. Non ci sono pasti gratis.

  105. 245
    Antonio Arioti says:

    Sicuramente avrò gli occhi foderati di prosciutto di Parma o San Daniele, concedetemi almeno un DOP, ma cosa c’è da sapere? O qualcuno dimostra al mondo che il virus è stato creato appositamente in laboratorio, che tutti gli effetti a seguire erano già stati predeterminati a tavolino e che di conseguenza stiamo semplicemente recitando un copione già scritto o altrimenti non vedo nulla di ciò che normalmente avviene, cioè un gran casino nel quale chi può c’azzuppa.
    A un certo punto mi vien da dire che se qualcuno ha veramente delle rimostranze da fare che scenda in piazza col mitra, con la pistola o semplicemente col forcone.
    A questo blog partecipano più o meno attivamente dei 60/70enni. Dobbiamo fare a gara a chi ce l’ha più lungo? Sono basito da questo continuo stillicidio, ormai siamo a livello dell’aguzzino che continua a infierire sul cadavere del condannato.

  106. 244
    albert says:

     N.243
    Può darsi  che la mascherina venga indossata all’aperto a prescindere dal covid,  e rivolga un messaggio:”Con voi non voglio avere a che fare!”…quando anche  col labbiale non pronuncino qualche improperio.Puo’anche darsi che per gentilezza non vogliano farci annusare il loro alito pesante. Ma se una Guardia ti contesta l’uso come la simette?? Non ti curar di lor ma guarda  (dove metti i piedi) e passa!
    https://www.avvocatodicarlo.it/andare-in-giro-con-il-volto-coperto-quali-conseguenze/
     Ricca documentazione web “furti da travisati con  mascherina anti covid”, quindi in escursione un bastone da passeggio sarebbe  legittimamente da portare..
    Un dilemma:portare mascherina anticovid  fatta su misura  con vari simboli, compresa la bandiera, cosa vuol significare?  Forse vorrebbe essere simbolo di appartenenza  , ma anche con certi aliti  diventa un oltraggio (involontario ?)al simbolo ed a ciò che rappresenta.Oppure viceversa che sia un invito a guardare gli occhi.. ?per cui ci si regola di caso in caso secondo gusti personali . C’e’ stato chi ha usato un tanga come mascherina  quando scarseggiavano e chi ha adoperato una  mascherina come tanga, avendone troppe accumulate come scorta. Comunque andando in bicicletta quando faceva freddo,  la mask proteggeva naso e bocca se si lasciava una apertura per lo sfiato.

  107. 243
    Roberto Pasini says:

    La paura e la diffidenza sono emozioni forti, profonde e tenaci. Sono installate come meccanismi di difesa fondamentali per la sopravvivenza, ma possono anche “stararsi” per diversi motivi, interni ed esterni, rispetto al loro funzionamento fisiologico. Uniscono paradossalmente i due estremi della distribuzione:  gli ipervigilanti e quelli che pur appartenendo alle fasce a rischio over ‘60 preferiscono non vaccinarsi. Ieri ho fatto una corsetta nelle Apuane. Quasi tutti quelli che ho incrociato sotto il sole si coprivano con la mascherina. Tempo di contatto 3/4 secondi: sono un tapascione ma non così lento. Neppure la variante delta ce la fa a quanto pare sotto i 15 secondi ….eppure. 

  108. 242
    lorenzo merlo says:

    Tranquilli. È pazza. Niente di cui preoccuparsi. Neppure di ciò che lasciamo a figli e nipoti. Che sarannno felici di ricordare le nostre parole: “Non c’è da preoccuparsi, quella è pazza, andrà tutto bene”.
    https://comedonchisciotte.org/esercizi-di-logica-e-immaginazione/

  109. 241
    Lusa says:

    Ora che non vi è più obbligo di usare la mascherina all’aperto sarà più opportuno indossarne due. La prudenza non è mai troppa! 😷😷

  110. 240
    albert says:

    a chi mi dice “ti tieni ancora la mascherina !!” in pubblico  rispondo..”e’per non farmi leggere il
    labiale quando vi dico”+++**** o  fatevi i c**i vostra ” o tua “
      all’ingresso ipermercato alimentari leggo 2 avvisi stampati, senza data:
    1: vietato entrare in questo locale con casco, passamontagna , maschere o comunque travisati.
    2. vietato entrare in questo esercizio senza mascherina anticovid.
    Qualcun e morto di fame e di sete in attesa di sciogliere il dubbio.
     

  111. 239
    lorenzo merlo says:

    Sono due giorni che vedo molti “Reponsabili”.
    Sono la maggioranza delle persone che incontro.
    Sono facili da riconoscere perché portano la maschera.
    Lo stato di emergenza – fittizio o veritiero – non conta.
    Ne hanno integrato i fondamenti: il virus uccide, il virus varia, il virus si trasmette sempre e comunque, è incurabile.
    La toglierebbero solo per un vaccino per via orale.
    Anche questo indispensabile, insufficiente e a obsolescenza programmata.
     

  112. 238
  113. 237
  114. 236
    albert says:

    sul web:”siamo fatti cosi'”cartoni animati sul corpo umano..Poi  la chimica e biochimica..si possono proporre anche con i blocchetti Lego..o  regalando “formulatore modello molecole  per chimica” scatola di palline colorate con buchetti e steccolini.Fortunati gli allievi che nei laboratori scolastici vedono e ci mettono le mani.. Nel contributo”volontario” per figlio al liceo scientifico le voci erano:” audiovisivi, materialel  di laboratorio, fotocopie”.Le fotocopie abbondavano, le entrate in laboratori con relativi consumi mai avvenute, tranne una sola.Un giorno venne il gran  governatore ad inaugurare la nuova ala della scuola e la classe   meno affollata e piu’tranquilla (altre contestavano la passerella con fischi in quanto pareva che il politico avesse fatto un regalo con soldi di tasca sua)venne rivestita senza dare spiegazioni  da camici bianchi giacenti in magazzino incellofanati  da chissa’ quanti anni, poi ogni allievo venne fornito di ben 2 cartine al tornasole, ed al rapido passaggio del Politico, a comando le immersero in bicchieri contenenti soluzioni  e in base al cambio di colore scrivere un ph confrontando  con la scala. Costo di 100 cartine 9 mila lire..camici subito ritirati, ripiegati e reinsacchettati..Il resto fotocopie   e tanta geologia, il docente era laureato in tale materia e quindi ne aveva  e tentava di diffondere il pallino, chimica e biochimica le glissava allegramente.Per il DNA funziona tanto per banalizzarlo il modello cerniera lampo..con denti tutti uguali, neanche una lampo con denti variabili. cosi’ credono di capire tutto con la sempliciotta analogia.Poi si trovano improvvisamente nei corsi universitari ste mattonate e molte altre, shock!e si da’come scontata la chimica di base organica ed inorganica.
    https://www.dbt.univr.it/documenti/OccorrenzaIns/matdid/matdid889309.pdf
     

  115. 235
    lorenzo merlo says:

    Non cambiare idea, tieni la mascherina, dal divano la confessione non si è sentita. https://www.secondopianonews.it/attualita/2021/06/20/pregliasco-a-telecamere-spente-le-mascherine-non-servono-a-nulla-sono-un-simbolo.html

  116. 234
  117. 233
    albert says:

    Un altro rovello non scientifico: come mai le differenze. Se sei rivestito di una divisa o rivesti carica pubblica o  sei vip, e’lodevole che ti faccia filmare mentre ti punturano ,  con il braccio piu’ o meno tonico o floscio,anzi anche ripreso  su sedia in attesa, secondo il tuo turno,  molto PRIMA  perche’ DEVI DARE UN MESSAGGIO  british AGLI INCERTI…replicato su tutti i tg. Anzi, esibisci pure le vicende col dentista. col botulista .SE SEI UN FILOSOFO, TI STUZZICANO AFFINCHE’ ALMENO TU LO DICA IN  PUBBLICO. SE SEI UN GIORNALISTA   CHE LO ha diffuso con la stessa intenzione di  fornire messaggio a favore, SUBITO TI ARRIVANO ADDOSSO CRITICHE, ANCHE SE SPIEGHI PER BENE CHE LO HAI FATTO ADERENDO AD OFFERTA DOSI RESIDUA, (COME FANNO I CLOCHARD CON I POLLI ALLO SPIEDO SVNEDUTI PRIMA DELLA CHIUSURA DEL NEGOZIO) allora per gettarti addosso uno stigma che significa…”datte na regolata con le tue polemiche future “. ..insinuano favoritismi, , trovano che non avevi l’eta’, che non vivi con mamma’,  e  ti esiliano da talk show…ecc. Questa e’ vera gogna.
    Almeno B.B, senza aggrapparsi a questioni scientifiche   non alla sua portata ha detto sfacciatamente che sulla terra siamo troppi e quindi le pandemie fanno sfoltimento( vecchia idea di Malthus) , discutibile,  si vede poverina che di piu’non ha letto,ma ci ha messo la faccia (fregandosene del  confronto dei tempi migliori in cui ci metteva tutto il corpo ).Allora per lo stesso motivo smettiamo di far ricerca  ,di usare farmaci (ma anche droghe )..che venga quel che viene. Almeno noi 7-anta  ipervaccinati spesso  senza nostro consenso( come pure battezzati…cresimati..ecc.)non vedremo la elaborazione storica del periodo, abbiamo gia’ da rivangare quella degli anni 50-60.
     

  118. 232
    lorenzo merlo says:

    albert o la libertà dal conosciuto.

  119. 231
    Antonio Arioti says:

    albert 230
    albert sei uno spettacolo 🙂

  120. 230
    albert says:

     Sui vaccini e’lecito porsi domande,gli scienziati stessi dicono quali sono le incertezze o che il procedimentoe’ in fieri soggetto a revisioni..come per tutti i farmaci  .Purtoppo le armi di uccisione di massa sono invece state collaudate alla  grande, non ci sono dubbi su queste..per le atomche si parlava di megatoni e di megamorti.Oggi si sono messe a punto pallottoline che all’impatto piroettano e scavano dentro il corpo autentiche caverne.Questa e'”scienza ” dagli esiti certi.Preferisco gli incerti dei vaccini,dato  che nel 1919..1957 ecc non c’erano e ci furono milioni e milioni di morti in tutte le fasce d’eta’.In tv ci sono i tuttologi che al cambio di siparietto spot, si resettano in secondi da vaccini a Bimbe  rapite a tormentone estivo, con faccia di circostanza.
    Bene ha fatto Massimo Cacciari a rispondere , a domanda petualante Lei si e’vaccinato?ha risposto “SONO FATTI MIEI..
    PURE TROPPO EDUCATO!ALTRI INVECE ESPONGONO IL CORPO DEL POTERE..come QUANDO IL  RE SI ESPONEVa AL CONTROLLO DI “CONSUMAZIONE DEL MATRIMONIO”.
    Sei attenua come argomento il vaccino, si tappa il buco del talk show con”toglieremo la mascherina?(stessa risposta di Cacciari)
    Interessante invece sarebbe  un dibattito su:”alitare esalazioni gastriche  o polmonari o dentarie  ,sputacchiare e ruttare e tossicchire dentro un mascherina con simboli Italia, Associazione o Partito..e’ configurabile come oltraggio alla bandiera o associazione?..o viceversa il simbolo inumidito dal Capo  conferisce all’esalazione una sublimazione purificatoria?Qualcuno si precipita a raccoglierle e collezionarle , come si faceva coni fazzoletti sudati di Elvis o si fa ancora con lemagliette dei pallonari??Adesso c’e pure la mascherina infarcita con fili d’argento, disinfettanti.Ma qualcuno fara il”blageur”..la mia e’  catalizzata con fili di platino percorsi da una mini corrente elettrica a piletta.!
     
     

  121. 229
    lorenzo merlo says:

    Niente paura, si può sempre chiudere la questione con un “ma chi sarebbe questo qui?”
    “Che prove porta a suo sostegno?”
     
     
    https://www.romait.it/dottor-stramezzi-dopo-il-vaccino-ho-visto-paralisi-ischemie-emorragie-e-trombosi.html

  122. 228
    lorenzo merlo says:

    Dovesse mai succedere che la narrazione cambi.
     
    https://esclusacorrelazione.it/

  123. 227

    Se ci becca il generalissimo, sono cazzi.
    Ma guarda te se dovevo compiere 60 anni proprio adesso.

  124. 226
    Roberto Pasini says:

    Govi. Ha detto che dopo un’analisi degli anticorpi gli e’ stato consigliato di fare il mix alla seconda dose. La procedura di fare il test degli anticorpi prima del richiamo non è prescritta salvo particolari casi. Infatti se vuoi farla te la devi pagare e normalmente viene sconsigliata a livello preventivo generale perché ritenuta poco significativa. Molti mi hanno detto : se l’ha fatto lui, lo voglio fare anch’io prima di decidere quale vaccino al secondo colpo. Poi ammesso che uno lo faccia (costa poco) a chi si rivolge per decidere: il suo medico di base, si porta il risultato al centro vaccinale, telefona alla ASL. Non facciamo ridere.  È evidente che devi avere un parere specialistico in tempi rapidi prima di andare a fare il richiamo e te lo devi pagare se non conosci personalmente una fonte adeguata che magari te lo mette per iscritto. Per quanto riguarda i rischi di una seconda dose sempre con Astra , la mia personale decisione, esistono le ricerche fatte da varie parti, il rischio di reazioni avverse importanti è basso ma esiste, inutile negarlo. È comunque un argomento su cui esiste una base di studi decisamente più ampia che non la base su cui sono stati fatti studi sul mix, se non altro per ragioni temporali perché il mix non è da molto che si fa nel mondo. Così mi è stato detto. È più chiaro adesso?

  125. 225
    Giacomo Govi says:

    @pasini 
    Confesso di non avere capito molto il tuo discorso, tra cui:
    il Presidente del Consiglio prima della seconda dose ha avuto accesso ad informazioni e supporti ai quali non accede e non sono consigliati al cittadino normale” e anche “i margini di rischio ci sono, stupido negarlo,”
     

  126. 224
    Lusa says:

    Si sente parlare di “cocktail vaccinale”.
    Un amico mi ha detto che è sicuro come bersi un Margarita o un Daiquiri.
    Personalmente preferisco il Negroni che almeno è un cocktail riconosciuto dall’ IBA.

  127. 223
    Roberto Pasini says:

    Govi. Certamente serviva a rassicurare ma il messaggio passato è anche questo (come ho verificato tra persone che conosco): ho più di 70, ho fatto una verifica degli anticorpi dopo la prima dose (cosa che nessuno prescrive o consiglia se non in casi particolari) , ho sviluppato pochi anticorpi e mi hanno consigliato l’eterologa ( chi? Il suo medico di base? Dubito). E comunque a questo punto libera scelta per tutti, il che significa dare il colpo di grazia ad Astra anche dopo i 70 e voglio vedere cosa succederà con scorte e approvvigionamenti flessibili a menù. Ha anche fatto capire che il Presidente del Consiglio prima della seconda dose ha avuto accesso ad informazioni e supporti ai quali non accede e non sono consigliati al cittadino normale. Non bello. Non avrebbe mai parlato delle sue scelte personali di investimento quando era capo della BCE. Visto che in questo paese contano i contatti personali mi sono informato presso persone del settore medico delle quali mi fido, di cui una affetta da una patologia ereditata che è stata costantemente monitorata anche per gli anticorpi dopo la prima dose e mi hanno detto di non fare l’analisi degli anticorpi (inutile e non significativa di per se’ dopo la prima dose) ed essendo io over 70 andare avanti con Astra visto che non ho avuto per ora problema e su questa linea i margini di rischio ci sono, stupido negarlo, ma sono stati studiati su una base più ampia che non l’eterologa ( perché poi non “eterogenea”visto che eterologa si usa per la fecondazione). Io farò così, tuttavia ognuno a questo punto segue la linea che lo convince di più razionalmente e pure emotivamente. Personalmente io avrei preferito un atteggiamento più deciso di assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni, in particolare tenendo conto che non tutti hanno i canali per informarsi e poi decidere e per favore, con tutto il rispetto, lasciamo perdere l’indicazione di chiedere al medico di base. Da piccolo mi avevano insegnato che un leader deve dare una linea chiara, non farsela sotto anche lui di fronte alle difficoltà, e assumersi fino in fondo anche personalmente le conseguenze degli errori suoi o dei collaboratori. Ma ho imparato in più di quarantacinque anni di lavoro che non tutti i bravi manager sono anche leader. E si vede la differenza quando c’è tempesta o avviso di burrasca. 

  128. 222
    Giacomo Govi says:

    @roberto pasini
    Se ti riferisci alla sua scelta personale ‘eterologa’, mi pare difficile pensare che sia uno scivolone dovuto all’improvvisazione.Sembra più’ il riflesso di un incertezza complessiva sulla faccenda. Secondo i dati ( ce no sono in grande abbondanza) I casi di effetti avversi severi restano molto rari, più’  rari sopra i 60 anni e ancora più’ rari dopo la seconda dose. Ma la pressione mediatica sulle trombosi e’ cosi’ forte che si ha il rischio di impatto psicologico sulla campagna vaccinale. Quindi credo sia stato consigliato di pubblicizzare “il piano B” per togliere dal panico quelli che non vogliono piu’ sentire parlare di Astra Zeneca. Reazione per altro poco giustificata razionalmente. Ad ogni modo ci sono gia’ dati anche sul “mix di vaccini”:
     
    https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(21)01115-6/fulltext
     
    Mi pare che entrambe le scelte siano accettabili. 

  129. 221
    Roberto Pasini says:

    Draghi con le sue dichiarazioni di ieri ha aumentato il livello di confusione anche per gli over 60 che hanno fatto la prima dose con Astra come me. Io personalmente ne ho ricavato due conferme: 1. Quando le persone che  si sono formate per tutta la vita in un settore specifico si muovono fuori della loro area di confort corrono il pericolo di fare casino o di adottare comportamenti “ingenui”.Draghi è stato un uomo di finanza per tutta la vita. Se si fosse trattato di temi finanziari sarebbe stato molto più prudente e attento alle conseguenze delle sue dichiarazioni sui suoi comportamenti personali 2. Purtroppo nel nostro paese le istituzioni offrono un punto di riferimento puramente “tendenziale” quando non confuso o para-culico. Ognuno poi deve fare le sue scelte facendo affidamento sulle sue relazioni personali di fiducia e sulle informazioni che riesce a raccogliere. Questo è un po’ deludente per chi ha una mentalità istituzionale e avrebbe altre aspettative ma è così: nessuna cultura nazionale è perfetta, luci e ombre. A noi ci tocca questa. Ciò no significa abbandonare l’impegno al cambiamento ma nel frattempo come diceva la nonna “aiutati che il ciel ti aiuta”. 

  130. 220
    Lusa says:

    Un giornale riporta che sono 1.612.460 gli over 60 che non si sono ancora vaccinati.
    A vedere l’età sembrano quelli della generazione del ’68.
    Irresponsabili.

  131. 219
    Antoniomereu says:

    Abbiamo raggiunto la scimmia-immunità di gregge a quanto pare.È guai a chi fa domande al conducente…Il controllore non è mai stato così presente e a volte manco serve,la sua carenza è ampiamente compensata dal gregge stesso.
     
     

  132. 218
  133. 217
    lorenzo merlo says:

    Ma il complottista è anche fesso. Come può permettersi di porre domande?
     
    https://www.byoblu.com/2021/06/15/sui-vaccini-ho-il-diritto-di-porre-delle-domande-e-avere-delle-risposte-davide-barillari/

  134. 216
    lorenzo merlo says:

    Ho recentemente scoperto che il vero complottista è anche paranoico. Ecco qui un articolo utile solo per confermarne la verità.
     
    https://www.marcotosatti.com/2021/06/18/lecatombe-post-vaccino-nei-dati-delloms-urgente-una-moratoria/

  135. 215
    lorenzo merlo says:

    I gemelli Roma e Toma ballano sempre insieme.

  136. 214
    Roberto Pasini says:

    Merlo. Il riferimento non era a Gogna Blog o a T&T. Evitiamo la paranoia, già ne gira troppa da tutte le parti. Mi riferivo al mondo internet e social, che con tutto il rispetto e l’affetto dovuto, è ben più grande di questo meritorio sito, a cui dedico tempo ed emozioni, anche se a volte dissento fermamente ma educatamente da certe scelte editoriali. Perché questa è esercizio di libertà dei lettori. l’alternativa è andarsene. Se uno continua e’ perché lo ritiene utile. Se pensassi che serve solo ad alimentare raccolta pubblicitaria occulta frequenterei il blog della Ferragni come ogni tanto ironicamente dico, anche se la Ferragni è onesta nel dichiarare i suoi scopi ma ha ugualmete milioni di followers.

  137. 213
    Roberto Pasini says:

    Benassi. Alberto, tutto vero. C’è un contesto che influenza e fa pressione per interessi vari, gli uomini di legge le chiamano attenuanti, i sociologi condizionamenti ambientali. Faccio un paragone irriverente e magari fuori luogo. È come in tangentopoli: alla fine della catena c’è un individuo che da’ o prende i soldi, avendo sulla testa mille condizionamenti. Però alla fine lui i soldi li prende o li offre e ne risponde prima alla sua coscienza, poi ai suoi cari e alla società. Anche in questo caso è così.: alla fine della strada piena di urla contradditorie e di informazioni confuse ognuno di noi porge o non porge il braccino a una delle ssoluzioni imperfette e aleatorie che oggi propone il convento e ne risponde alla sua coscienza individuale e sociale. La pallina gira e ognuno faccia la sua puntata. E questo è il finale gente.

  138. 212
    lorenzo merlo says:

    È scritto al 201 come possano stare in piedi certe realtà.
    Ed è disponibile anche in GB e TET.
    Per chi voglia vedere.

  139. 211
    Roberto Pasini says:

    Balsamo. Giuseppe grazie della segnalazione. Non voglio riprendere il contenuto specifico del rapporto perché non voglio attizzare nuovi incendi o creare equivoci che possano sembrare provocatori. Basta e avanza ciò che è stato detto superando forse il record di interventi di vecchie diatribe crovelliane.  Penso ci sia bisogno di un po’ di serenità perché ognuno faccia le sue scelte personali in modo informato e responsabile. Trovo interessante come ho già detto l’analisi dei meccanismi economici della rete e dei modelli di business che vanno al di là degli annunci pubblicitari espliciti. Uno degli ultimi lavori che ho fatto prima di chiudere bottega  è stato per una delle più grandi concessionarie di pubblicità italiane. Ho capito che quando si esce dai media tradizionali (televisione e carta) si entra in un mondo molto più complesso, a volte opaco. È difficile capire come funziona davvero quel mondo sia sul versante costi che sul versante guadagni. Certamente è più facile capire come funziona il ciclo economico di un’acciaieria. Persino chi c’è dentro fa fatica. È il presente bellezza. Quindi ben venga ogni contributo che a 360 gradi, nessuno escluso, possa far capire il mistero di come stiano in piedi certe realtà, anche se nel caso del rapporto segnalato si tocca un tema in questo momento troppo incandescente per una riflessione “laica”. Verrano tempi migliori.

  140. 210
    Matteo says:

    Giuseppe Balsamo, che la Gabanelli tocchi nervi scoperti non sorprende, ma il report che consigli ha lo stesso grado di affidabilità di quelli della NRA (e pare scritto dalle stesse mani)

  141. 209
    Alberto Benassi says:

    I vaccini sono diventati un teatrino dei virologi e della politica. 

  142. 208
    Alberto Benassi says:

    Vero e giusto Pasini.
    Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità. Ma di solito chi decide per gli altri ed e  pagato molto  profumatamente , non se le assume e le scarica sugli altri . 
     

  143. 207
    Matteo says:

    Caro Roberto hai proprio ragione: “farne una questione “religiosa” o di “fede” o “politica” quando si tratta di un problema eminentemente pratico, triviale, di costi/opportunità” è proprio quello che è successo e continua a succedere ed è quello che mi infastidisce tanto.
     
    Tutta la questione dei vaccini è basata su una questione di fede: dai numeri non dati (o dati male) sulla pandemia, ai protocolli non applicati perché “non c’è più tempo”, al vaccino come “unica risorsa contro il maledetto virus” per cui vacciniamo tutti e poi vedremo, spendendo nel frattempo milioni di euro come fossero noccioline.
     
    A me tutto ciò, con il corollario di appecoronamento globale (in senso proprio) preoccupa molto di più del Covid…ma ormai ho perso ogni speranza!

  144. 206
    Giuseppe Balsamo says:

    La Gabanelli tocca nervi scoperti.
    Se qualcuno fosse interessato ad approfondire l’argomento, suggerisco la lettura di questo circostanziato rapporto:
    counterhate.com/pandemicprofiteers

  145. 205
    Lusa says:

    E gli Scientisti sono i crociati del nuovo idolo.

  146. 204
    Roberto Pasini says:

    Benassi. È proprio questo il problema; farne una questione “religiosa” o di “fede” o “politica” quando si tratta di un problema eminentemente pratico, triviale, di costi/opportunità e come tale esposto alla aleatorietà, agli errori, alle emozioni e alla miserie umane, ai passi falsi, avanti e indietro, anche se purtroppo qui non ci sono di mezzo numeri ma persone, volti di sconosciuti o di persone a noi care. Come abbiamo detto più volte ormai ognuno si assuma la responsabilità di fare ciò che ritiene più utile e opportuno per se e per gli altri e che speriamo di farcela ad uscirne fuori senza troppi danni e prezzi da pagare di vario genere. 

  147. 203
    Alberto Benassi says:

    Chi non vi crede è un eretico irresponsabile. Merita la scomunica!

    “Gente ammantata dal culto papale
    festoni e santi
    e gemme incipriate.
    Siete la cancrena
    di questo
    paese”.
    sai quanto me ne frega della scomunica.

  148. 202
    Lusa says:

    La Scienza ha creato il novo idolo moderno: il Vaccino.
    Chi non vi crede è un eretico irresponsabile. Merita la scomunica!

  149. 201
  150. 200
    lorenzo merlo says:

    È vero. Perchè mai notare “Vaccino sicuro” prima e “Vaccino trombotico” poi? Meglio dare contro a chi fa notare la cosa. Imbattibile. 

  151. 199
    Roberto Pasini says:

    Galli è quello che è : ha uno stile di comunicazione odioso e ha fatto diversi errori, come tutti peraltro. Ma manipolare così i frammenti della sua intervista fino a farlo sembrare un serial killer o un cinico sperimentatore sulla pelle altrui è indecente. Cosa non si fa per un click e per un rilancio; sono veramente sconcertato. Questo non è più un confronto. 

  152. 198
    AntonioMereu says:

    Una volta …ai tempi in cui usciva polli di allevamento di Gaber potevi avere la pelle di pita ,come si dice in veneto.ora in questi nostri tempi pieni di mutamenti puoi solo avere quella da cappone da laboratorio.

  153. 197
    Simone Di Natale says:

    Da non confondersi con l’intensità degli schiamazzi da potersi definire diurni…..scusa Cominetti ma non ho resistito!!

  154. 196

    Qualcosa di raccapricciante che fa accapponare la pelle: raccapponante. La situazione è talmente alle stelle che l’intensità degli schiamazzi ha raggiunto livelli da potersi definire notturni.

  155. 195
    lorenzo merlo says:

    Non credergli! È ovvio stia scherzando.
     Basta un po’ di buon senso per capirlo.
    https://www.youtube.com/watch?v=pEpxZgix3LQ

  156. 194
    Alberto Benassi says:

    “I benefici superano i rischi”In caso dovesse capitarmi di morire dopo il vaccino, almeno non sarò morto di Covid 19.

    bella consolazione. Becco e bastonato. In compenso hai contribuito a gonfiare certi portafogli.

  157. 193
    lorenzo merlo says:

    Credere è il killer del conoscere.

  158. 192
    Antonio mereu says:

    La cosa raccapponante è che per una qualsiasi banale pastiglia o farmaco da banco ti viene correlata un bugiardino infinito qui ti scrivono su un.pezzo di carta a penna a malapena il.marchio della cosa iniettata…mah’,invidio chi di voi non ha dubbi!

  159. 191
    Lusa says:

    “I benefici superano i rischi”
    In caso dovesse capitarmi di morire dopo il vaccino, almeno non sarò morto di Covid 19.

  160. 190
    lorenzo merlo says:

    Non farti ingannare dagli irresponsabili complottisti.
     
    https://comedonchisciotte.org/reazioni-avverse-ai-vaccini-segnalare-e-un-dovere-civico/

  161. 189
    lorenzo merlo says:

    Non farti ingannare, il Q. I. dei calciatori è penoso. 
    https://m.huffingtonpost.it/entry/rivera_it_60c86c26e4b0bc918b269d44

  162. 188
    lorenzo merlo says:

    Che altro aspettarsi dal neoliberismo? cosa attendersi di diverso dallo spirito della trinità Andreatta Ciampi Prodi?
     
    Abbiamo svenduto politica istituzioni sovranità monetaria militare. Siamo carne da mercato. Chi ha il denaro regalerà ancor piû le dosi utili per tenerci buoni. 
    Grazie a tutti gli status quoers!

  163. 187
    Matteo says:

    Mi trovo un po’ in imbarazzo ma devo ammettere che le 10 domande di Veneziani sono le medesime che continuo a pormi io.
    E rimangono ignorate e inevase.
    L’unica domanda che sostituirei sarebbe la prima, che mi pare inutile come chiedersi di chi è la colpa invece che cercare la soluzione. e la sostituirei con quanto costa la campagna vaccinale e quanto è stato speso nell’ultimo anno in nuove terapie intensive o sub-intensive, quante nuove assunzioni a tempo indeterminato di medici e paramedici, quanto in presidi medici sul territorio, ecc.
    Perché appare chiaro che se in Italia il Covid ha avuto conseguenze più severe che in Germania ciò è dovuto alla fragilità del suo sistema sanitario rispetto a quello tedesco e alla politica di “sussidiarietà” (=svendita) col privato, pervicacemente perseguita negli ultimi vent’anni

  164. 186
  165. 185
  166. 184
    Lusa says:

    “Non è il dubbio, è la certezza che rende folli.” (F.W. Nietzsche)

     

  167. 183
    lorenzo merlo says:

    Apoteotico. https://youtu.be/dXTloBIl_Ks

  168. 182
    Fabio Bertoncelli says:

    Caro Marcello, moriremo tutti. Dal primo all’ultimo.
    Rassegniamoci.
     

  169. 181

    La maggior parte delle persone che non si vaccinano che conosco, sono medici. Addirittura, due di loro si sono dimessi dall’ospedale dive lavoravano da anni e operano in una struttura privata…fino a quando non sarà obbligatorio vaccinarsi per poterlo fare. Sono infatti pronti a trasformare casa loro in un b&b per sopravvivere. 
    Potete dirmi senza problemi che frequento dei deficienti. Magari è vero (è semmai un problema mio) ma qualche domanda me la faccio. Mi formo un pensiero, un’opinione,  come su ogni altro argomento, e mi comporto di conseguenza. Chi lo sa se sbaglio o no? Dio?
    Ma manco ci credo. Sono fottuto?

  170. 180
    Lusa says:

    DinoM dice: “Tutte le discussioni, pareri, articoli dimostrano che purtroppo certezze su questa piaga non ci sono..”
    Quesito: Vi sono “certezze” su questi vaccini? Se io mi vaccino, quali effetti collaterali potranno insorgere a seguito della vaccinazione? Quali effetti collaterali potranno insorgere a lungo termine? Chi può stabilire una correlazione tra l’insorgere di una qualsiasi improvvisa malattia con gli effetti del vaccino?
    “Credere è molto noioso. Dubitare è profondamente avvincente. Essere sul chi va là è vivere. Farsi cullare nella certezza è morire.” (Oscar Wilde)
     
     

  171. 179
    lorenzo merlo says:

    Neppure Santoro vi farà fare un plissé. E so di non sbagliarmi. I suoi argomenti circolano da mò. E non avete mai fatto una piega se non per dare dell’irresponsabile del complottista e di quanto vi serviva per proteggere il vostro pensiero. 

  172. 178
    Alberto Benassi says:

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=4623881747626762&id=281125725235741

    Il covid e il pensiero unico sono due virus. Qual’è il piu perioloso?

  173. 177
  174. 176
    lorenzo merlo says:

    Per qualcuno è inconcepibile che le persone vadano a scalare rischiando la vita.
    Se l’hanno detto e scritto corrisponderà alla loro esperienza.

  175. 175
    DinoM says:

    L’intervento 157 di Cominetti mi sembra di buon senso. Chi non si vaccina dovrà nel bene e nel male, giuste o sbagliate, farsi carico delle limitazioni che forse ci saranno. Ulteriori chiusure non sono più economicamente  e psicologicamente sostenibili. Un ulteriore sforzo della struttura sanitaria è impossibile e ingiusto; il personale specializzato lavora ininterrottamente, giorno e notte da mesi per una retribuzione a volte imbarazzante. Tutte le discussioni, pareri, articoli dimostrano che purtroppo certezze su questa piaga non ci sono ne e che probabilmente si andrà avanti così per molto tempo, visto che questo virus ( o un’altro) da qualche parte sopravviverà e salterà  prima o poi di nuovo fuori.

  176. 174
    Giuseppe Balsamo says:

    Merlo, su ippocrateOrg si parano il culo perchè se la loro terapia è efficace oppure no (o, meglio, se e quanto funziona meglio o peggio di altro – di un placebo ad esempio – o della c.d. “vigile attesa”, che non consiste certo nel non fare nulla aspettando passivamente gli eventi come dice Mazzucco) a me pare che non lo sappiano nemmeno loro.
    Ma di questo non gliene faccio tutta una colpa.
    Con una malattia che nella maggior parte dei casi si risolve da sola, è difficile per tutti riuscire a capire con ragionevole certezza l’efficacia di una cura.
    Quello che invece trovo inconcepibile (e che tu, mi pare, consideri al contrario serietà professionale) è scrivere nella propria home che la Covid-19 “si guarisce SEMPRE soltanto con 3 o 4 giorni di semplice terapia domiciliare” e che è “una malattia che se curata per tempo NON porta MAI alla morte”.
    Affermazioni fatte con una certezza tale, che mai mi aspetterei di sentire da un medico (serio).
    E questo senza fornire alcuna prova, senza pubblicare alcun articolo scientifico, senza condividere nulla con il resto del mondo scientifico riguardo a un argomento così importante.
    Ribadisco: questo per me è inconcepibile.
     
    Un altro tema sarebbero le autopsie.
    Ora però chiudo: le previsioni meteo sono ottime, la montagna mi aspetta e durante i fine settimana per me internet non esiste.

  177. 173
    lorenzo merlo says:

    Giuseppe. Credo che i risultati ottenuti, tutti ottimi, visto che non si sapeva come curare, visto che i morti si ammucchiavano,dovevano essere considerati. Gli autori del successo sono stati invece denigrati, minacciati, ciarlatanizzati.
    Credo che molti morti sia classiiificato covidquando non lo erano.
    Credo che Pregliasco se ora dice che una cura ha bisogno di molti test, lo dica in quanto davanti ai successi dei non ortodossi che si sono rifiutati di restare in vigile attesa, sia consapevole che il costo-beneficio nel caso di persone malate non sia stato ingiustamente considerato.
    Credo che la vigile attesa abbia ucciso molti e abbia terrorizzato tutti nella convinzione di questi che col prendere l’infezione avrebbero rischiato di morire.
    Credo ai salti di marciapiede che ancora oggi vedo fare alle persone che mi incontrano.
    Credo agli insulti che mi lanciano in quanto irresponsabile.
    E a tanto altro.
    Per esempio che se Ippocrateorg desse – privacy permettendo – le cartelle cliniche (e perché hanno invitato i medici a non fare le autopsie inestimabile elemento d’indagine?) poi qualcuno dubiterebbe della loro autenticità; e che con l’autenticità, vorrebbe poi altro e così via. Hai provato a scrivergli per sanare i tuoi dubbi?
    Credo che non servano studi se vivi con le cure domiciliari e muori col vaccino.
    Credo che quanto riferisci Ippocrateorg abbia scritto o detto sia per evitare equivici e per fare qualcosa per ridurre il rischio di radiazioni e sanzioni. Credo sia serietà professionale.
    Credo che in qualunque momento non avrò incertezze ad aggiornare le mie idee.
    Credo che chi è formato in un modo strutturato abbia scarsi mezzi e zero motivazione a domandarsi “in che termini è vero?” preferendo sempre credere che ci sia un vero e un falso.
    Credo che molti commenti siano il frutto di una identificazione radicale con la propria struttura.
    E credo che questo sia un cancro.

  178. 172
    Roberto Pasini says:

    Cominetti. Nessuno è perfetto e poi i vecchi piangono. Pensa che lo ha detto persino il mio coetaneo D’Alema. L’avresti mai pensato. Io già confessai la mia passione per Liala , oggi confluita nella adorazione della Ferragni. Invece devo scusarmi con Speranza. Non è ragioniere ed è laureato alla Luiss (grave colpa). Ha persino un dottorato, altro gravissima colpa. Mi ero confuso con un’altro. E non è stato nella FCGI ma nei giovani DS ma la vocazione al martirio e al dovere è la stessa e per me è un complimento non un difetto perché vengo dalla stessa tradizione 30 anni prima, per la precisione 1964. 

  179. 171
    Fabio Bertoncelli says:

    Tutto nella vita avrei potuto aspettarmi.
    Tutto, ma non che Roberto Pasini diventasse seguace della Ferragni. E forse pure del suo degno compare, il FedEx.
     
    Se devo intenderlo come presagio, allora io vi dico che è prossima la fine del mondo.
     

  180. 170

    Pasini, lo dico a puro titolo di battuta, ma farsi udire dai vicini piangere così forte dopo aver visto One million dollar baby, è un po’ esagerato. Se tua moglie ti ha dato del rincoglionito aveva ragione. Scusami eh, ma l’hai riportato tu stesso.

  181. 169
    Roberto Pasini says:

    Simul cadent…mi scusi Professore, ero di fretta e mi scappava la pipì..ho scritto male

  182. 168
    Giuseppe Balsamo says:

    Merlo (@159), davvero tu credi che l’efficacia di una cura si possa determinare così, tramite dichiarazioni di singoli medici e titoli di giornale tipo “scoperta cura miracolosa” ?
    Perchè il video di Mazzucco, per quanto avvincente (è bravo), questo mostra.
    Lo sai che esistono innumerevoli studi dove emerge (purtroppo) l’inefficacia di quanto proposto, o aspetti che te li faccia vedere Mazzucco ?
     
     
    Su ippocrateOrg, l’home annuncia che la Covid-19 “nei primi giorni dall’insorgenza dei sintomi, si cura e si guarisce SEMPRE soltanto con 3 o 4 giorni di semplice terapia domiciliare” e che è “una malattia che se curata per tempo NON porta MAI alla morte”.
    Forti dichiarazioni ma zero cartelle cliniche, dati sui pazienti, comorbidità, pubblicazioni…
    Inoltre, dove viene descritta la terapia, si afferma che “Il Covid-19 è una malattia complessa per la quale non è ancora stata identificata una cura specifica” e che “quanto pubblichiamo non ha valore di linea guida e nemmeno ha valore di indicazione terapeutica”.
    E infine la liberatoria al medico curante, che si “ESONERA da ogni responsabilità civile, penale e morale per effetti collaterali che dovessero conseguire all’applicazione del suddetto protocollo (in particolare per ciò che concerne l’idrossiclorochina, il cui uso, ad oggi, è sconsigliato, ma non vietato) assumendosene in pieno gli eventuali rischi”.
    Ti ricorda qualcosa ?

  183. 167
    Roberto Pasini says:

    Arioti. Antonio hai perfettamente ragione. Ci sono modelli di comportamento/reazione ancestrali. Quando la provocazione strumentalizza vicende tragiche di giovani donne scatta nell’uomo anziano paternalista l’istinto edipico di protezione della figura archetipa della Figlia. Ti confesso che ho pianto tantissimo guardando One Million dollar Baby del mitico Clint, il vecchio macho che molti di noi vorrebbero essere. Mia moglie era imbarazzata per me: “Ma insomma cosa diranno i vicini…sei proprio rincoglionito”  Qualche briciolo di consapevolezza non mi serve come freno all’inconscio. Chissà se anche in questo caso ci sarà la catarsi del sommo provocatore numero 2. Non lo so. Ci vorrebbe un intervento del Deus ex machina, ma in questo caso Simul stabunt, simul cadunt, come dice Taranto, anche se percepisco qualche piccolo segnale di novità sull’asse ereditario di T&T. Stay tuned. Ferragni dove sei…eccomi cara….arrivo, sono pronto per ammirare la collezione estiva mare 2021.

  184. 166
    Alberto Benassi says:

    il ragioner Speranza, che non è un mio amico o sodale, ma è un guscio di coccio a cui i marpioni hanno fatto gestire una cosa più grande di lui perché contava come il due di picche e da piccolo gli avevano installato il senso del dovere e del sacrificio alla FGCI.

    certo che anche te Pasini non è che ne dai una bella immagine del ministro della Sanità.

  185. 165
    Antonio Arioti says:

    Roberto Pasini. Dopo meno di un giorno ti sei già stancato del blog della Ferragni?
    T&T è diventato per te una droga! Aveva ragione Crovella quando diceva che non te ne saresti mai andato 🙂
    Eh, il buon Carlo. Adesso si sente poco. Da quando la redazione gli ha messo il paletto dei 1500 caratteri non è più lui.
    Pensa quante cose avrebbe da dire su quest’argomento.

  186. 164
    Alberto Benassi says:

    Cominetti. Certo che è così ed era infatti finita lì

    No Pasini.
    Non è così!!
    Perchè in pratica si stanno studiando tutta una serie di limitazioni alla liberta di coloro che non si vaccinano.

  187. 163
    Alberto Benassi says:

    Marcello hai RAGIONE!!
    ti vuoi vaccinare? e vaccinati!!
    ma non rompere i coglioni a chi non vuole.

  188. 162
    Roberto Pasini says:

    Cominetti. Certo che è così ed era infatti finita lì: ognuno faccia le sue scelte e auguri. Ma poi si è andati avanti ancora e poi ancora, proponendo con pervicacia materiali sempre dello stesso segno, finché di e’ arrivati alla “macabra festa di Genova” e alla colpevolizzazione degli allineati. A quel punto io ho reagito, come ho reagito a suo tempo per Valentina. Con durezza ma sempre con educazione (perché se avessi usato il cuore avrei detto altre cose) e via di seguito, fino non alle critiche legittime ma alle accuse di comportamenti penalmente rilevanti al ministro Speranza, il ragioner Speranza, che non è un mio amico o sodale, ma è un guscio di coccio a cui i marpioni hanno fatto gestire una cosa più grande di lui perché contava come il due di picche e da piccolo gli avevano installato il senso del dovere e del sacrificio alla FGCI.   e faceva comodo. Bisogna dire basta ad un certo punto e  porre dei paletti. Io se partecipo ad in gruppo non riesco a fottermene, è più forte di me. L’alternativa è mettersi fuori. 

  189. 161
    lorenzo merlo says:

    Tutto siamo Marcello. Finche non salta su qualcuno che sostiene l’irresponsabilità di chi non vuole l’intruglio. Vedi La scintilla. 

  190. 160
    lorenzo merlo says:

    Il video diMazzucco raccoglie esperienze di piu medici e cliniche che nel corso del tempo a mia volta avevo individualmente letto. Molti tra cui anche Lissoni di questi referenti hanno segnalato al ministero le proprie scoperte senza “mai” essere considerati. Se Ippocrate.org parla di 60.000 casi risolti quasi tutti senza ospedale e con solo qualche decesso mi pare una fonte da ascoltare. Ma per criticare l’opera ministeriale non serve tutto ciô. Basta ricoscere le contraddizioni a loro ascrivibili per prenedere in considerazione qualche domanda in merito. Diverso se avessero dichiarato d’aver preso un abbaglio o altri motivi dei loro cambi di rotta. La sintesi del loro lavoro è sevegninica eo degli allineati e coperti. 

  191. 159
    Antonio Arioti says:

    Marcello, non hai detto una banalità (io la penso come te e vivo benissimo) ma mi pare evidente che il vaccinarsi o meno non sia il reale oggetto del contendere. In caso contrario non avrebbe nemmeno avuto inzio la discussione.

  192. 158

    Forse dico una banalità,  ma non si potrebbe semplicemente prendere atto che alcuni di noi sono a favore del vaccinarsi e altri non lo sono e finirla lì?
    Nella mia stessa famiglia siamo di opinione diversa ma nessuno cerca di fare proseliti convincendo gli altri a vaccinarsi o no. E si va avanti lo stesso.

  193. 157
    Giuseppe Balsamo says:

    Pasini (@151), capisco il tuo discorso e comprendo l’indignazione.
    Non ho idea se vi sia rilevanza penale in quanto affermato. Dovesse esserci, è un problema di chi quelle affermazioni le ha fatte e di chi le ospita in uno spazio di cui è (in parte) responsabile (credo la persona a cui è registrato il dominio. Parere personale: guardando cos’altro c’è in giro, la possibilità di rischi reali mi pare piuttosto remota).
     
    Per quanto mi riguarda mi interessa piuttosto capirne l’origine, per il preciso motivo che non le condivido.
    Ma, se c’è qualcuno che, invece, le considera come evidenti, mi piacerebbe capire in virtù di cosa (esperienza/studio/ragionamento logico/sensazione personale/pregiudizio/altro) le ritenga tali.
     
    Merlo, grazie per la risposta.
    Quali argomenti o esperienze prendi in esame per affermare che “Le cure ci sono” (per partire, ad esempio, dal primo punto) ?
    Ti prego, non rispondermi “il video di Mazzucco” 🙂 e tieni conto che ho appena visitato ippocrateOrg e anche questo non lo prenderei come modello di coerenza.
     
    P.S.
    Eliminare T&T ?
    Jamais! 🙂

  194. 156
    Alberto Benassi says:

    Se in montagna ti dicono: “fai quella ferrata è sicura” sta a te fidarti del tuo interlocutore e scegliere di percorrere la ferrata.

    in montagna non mi fido a priori. Forse è per questo che sono ancora vivo.

  195. 155
    Roberto Pasini says:

    Taranto. Io non uso nomi e cognomi perché preferisco distinguere la persona dal comportamento come mi hanno insegnato da piccolo quando imparavo il mestiere : “le persone sono ok i comportamenti ogni tanto no”.  Un po’ mi intendo di comunicazione. Pur non avendo i numeri a disposizione, si potrebbe anche fare l’ipotesi che le due anime del blog Gogna Blog & Sherpa da un lato e T&T dall’altro, siano attrattive per due target diversi, entrambi presenti nella comunità alpinistico/arrampicatoria, con qualche area di sovrapposizione. Il combinato composto genera probabilmente un numero maggiore di visite quotidiane di quanto se ne avrebbero separatamente. Poi si potrebbero fare anche delle ipotesi più sottili e intriganti sulla variegata e complessa natura dello stesso ispiratore, che forse sta anche alla base della evidenti capacità di leadership e di attrattivita’ dimostrate fin dalla giovinezza su persone anche molto diverse. Qualche tempo fa ho trovato per caso in rete un’interessante,sincera e anticonformista video intervista in proposito, in cui si racconta tutto o quasi, dalla vita privata alle suggestioni intellettuali, alla possibile carriera ad un certo punto come analista junghiano. Ma qui ci addentremmo nel lavoro prematuro di un biografo ufficiale. Lunga vita al nostro Gogna, che mi auguro si sia vaccinato per il suo bene. Poi qualcuno scriverà, perché la vicenda umana che ci viene proposta a puntate è interessante dal punto di vista individuale e generazionale. 

  196. 154
    lorenzo merlo says:

    Giuseppe. Ci sono argomenti ed esperienze che permettono di prendere in esame quanto detto. Nonostante il peso della questione pare che “nessuno” faccia una piega. Se il ministero dovessere fornire ragioni plausibili sarebbero certo accolte. Dunque nessuna convinzione solo presentazione di quanto assente. Convinzone è forse non dubitare della linea governaticva neppure dopo il treno di somme  contraddizioni menzogne cambi di rotta. 

  197. 153
    Filippo taranto says:

    Sento citare spesso la Redazione. La Redazione sarebbe Alessandro Gogna, facciamo nomi e cognomi.
    Bene, l’idea che mi sono fatto è che Alessandro Gogna sia una bravissima persona molto attenta a certe tematiche ma che per quanto concerne Totem e Tabù abbia peccato fidandosi di Lorenzo Merlo il quale utilizza questa sezione del blog come palcoscenico propagandistico. Inizialmente la cosa era iniziata in maniera soft per non dire blanda ma poi, a seguito della partecipazione di persone che gli tengono testa, Merlo ha cominciato a manifestare insofferenza diventando via via sempre più intransigente. Perché è evidente che ci sono due tipi di persone, quelle che non capiscono ciò che Lorenzo vuole dire, e a volte mi domando se lo capisca pure lui, e che quindi se ne guardano bene dal controbattere per paura di fare figure ridicole e quelle che invece sentono puzza di presa per il sedere e pertanto ribattono colpo su colpo.
    La redazione di Totem e Tabù non credo sia Alessandro Gogna, credo invece che sia Lorenzo Merlo, a cui Gogna ha probabilmente appaltato la sezione del blog.
    Diciamolo senza tanti giri di parole, l’aria di questa sezione è diventata un po’ pesante e credo che ciascuno dovrebbe fare ciò che sa meglio fare. Credo che Gogna farebbe bene a chiudere Totem e Tabù e a concentrarsi unicamente s articoli di montagna, la qual cosa gli riesce decisamente meglio.
    Grazie per l’attenzione

  198. 152
    Roberto Pasini says:

    Balsamo. Il 134 non contiene convinzioni, ma precise accuse di rilevanza penale al Ministro della Salute: dalla complicità in omicidio colposo, alle false dichiarazioni all’abuso di potere. Gli altri due sono invece offensivi nei confronti di alcuni più modesti e di poco peso partecipanti al blog come il sottoscritto. Sono dispiaciuto che la Redazione non abbia  deciso di intervenire rimuovendo su un argomento così delicato e ricco di implicazioni i contenuti che ho segnalato. Avrà avuto le sue ragioni, a differenza di altri casi. Vedi Rivista Cai con tanto di banner rosso per più giorni (forse per evitare la querela?). Io esprimo il mio educato ma fermo dissenso. Una cosa è il confronto, altra cosa le accuse ingiustificate di complicità oggettiva nelle morti per Covid, per di più molto dolorose per chi ha sperimentato il lutto sulla sua pelle, in particolare la chiusa “vedetevela tra voi”, e si sta parlando di persone defunte. La sacra e indiscutibile libertà di espressione non implica l’assenza di regole. Arrivederci.

  199. 151
    Michele Cornioli says:

    Roberto Pasini, io non so chi te lo fa fare ti prenderti la briga di leggere, arrabbiarti e rispondere a tutte le stupidaggini che scrive Merlo. Crede che il suo olismo da due soldi spieghi tutto ed è intollerante verso chi invece sa di non sapere e prova a muoversi con un minimo di razionalità in un contesto di incertezza. Mi sembra che sia evidente che il dialogo con impostori intellettuali come lui non sia possibile. Non vuole vaccinarsi? Faccia cosa vuole, non sarà un irriducibile a cambiare la situazione. Tutti gli altri indecisi si decideranno quando dovranno prendere un aereo o cambiare paese. 

  200. 150
    Simone Di Natale says:

    Indioendentemente da come una la pensa sul fatto vaccino non o vaccino si non è vero cge siamo tutti così liberi di scegliere. Per alcune categotie lavorative il vaccino è obbligatorio pena il licenziamento, almeno così mi hanno detto alcuni amici che lavorano in ambito ospedaliero.
    Così come un eventuale passsaporto vaccinale limterà delle libertà personali.
    Non sto discutendo il fatto che sia o meno giusto, però mi sembra che la libertà di scelta comporti poi la perdità di alcune libertà personali…quindi non è così banale la questione.

  201. 149
    lusa says:

    Ma se non ho nulla , sono in salute mi faccio il vaccino e ho la sarogna che mi viene una trombosi.
    Se non vuoi prenderti il rischio sei “libero” di non vaccinarti e ciascuno è “libero” di fidarsi o non fidarsi.
    Se in montagna ti dicono: “fai quella ferrata è sicura” sta a te fidarti del tuo interlocutore e scegliere di percorrere la ferrata.
    Quelli che te lo dicono possono prevedere il distacco della roccia dove sono infissi i pioli e quindi il cedimento della ferrata? Se tu la percorri ovviamente ti prendi il rischio sulla sua tenuta. Ciascuno è libero di credere o non credere a ciò che gli viene suggerito da altri. Sei tu che ti prendi il rischio e decidi se fare o non fare la ferrata. Solo una cosa è certa: chi muore non rischia più.

  202. 148
    Giuseppe Balsamo says:

    Lusa, noi siamo liberi di scegliere tanto quanto è libera la nostra consapevolezza, tanto quanto la nostra libertà non invade quella altrui e tanto quanto siamo disposti ad assumerci la responsabilità dell’uso che ne facciamo.
     
    Merlo, se quanto affermi @134 lo ritieni “evidente a tutti” (eccetto per i c.d. irreggimentati – ma cosa sarebbero questi, esattamente ?), non ti pare che convinzioni sia un termine molto più adatto di proposte ?
    Ribadisco la domanda già fatta: sei disposto a metterle in discussione ?

  203. 147
    Alberto Benassi says:

    Ma alla fine è solamente ogni individuo a decidere cosa esattamente “vuole” ottenere poichè siamo “liberi” di scegliere.

    nei sei sicuro??
     
    se decido di fare una scalata in solitaria non assicurato lo so benissimo che se cado muoio.
    Ma se non ho nulla , sono in salute mi faccio il vaccino e ho la sarogna che mi viene una trombosi. Permettimi che mi girano i coglioni!!!
     
    Se mi faccio il vaccino mi devo fidare di quello che mi dice il virologo.
    Mi dirà la verità?
    Lo saprà di quello che parla? oppure non lo sa e spera solo che vada bene?
     

  204. 146
    Lusa says:

    Ma mi sorge un dubbio:
    Se non mi vaccino rischio di morire di Covid? Se mi vaccino rischio di morire di Vaccino?
    Il rischio 0 (zero) non esiste e qui in questo blog si è trattato ampiamente l’argomento sui rischi in montagna. Se vado a fare una via in free solo il rischio di precipitare e morire esiste. Se vado a fare la stessa via usando tutte le protezioni possibili il rischio di precipitare e morire esiste lo stesso (possibilità che un chiodo non regga e si distacchi, la corda che si può spezzare, il distaccamento della roccia ecc..).
    Bisogna avere la consapevolezza dei rischi e ciascuno di fronte al rischio è “solo” lui a decidere che fare. Un proverbio recita: “chi non risica non rosica” ovvero chi non rischia non ottiene nulla.
    Ma alla fine è solamente ogni individuo a decidere cosa esattamente “vuole” ottenere poichè siamo “liberi” di scegliere.
     

  205. 145
    lorenzo merlo says:

    Pubblicale come vuoi. Irreggimentati a parte, sono evidenti a tutti. Non sono né il primo né il solo a ricordarlo.

  206. 144
    Roberto Pasini says:

    Il post 134 dice che il Ministro della Salute: 1. Ha proibito le autopsie 2. Ha la sostanziale responsabilità di non si sa quante morti 3. Ha imposto comportamenti vessatori 4. Ha dichiarato il falso. Queste non sono valutazioni politiche. È roba seria e pesante, gravi affermazioni offensive e diffamatorie, che non si posssono pubblicare a cuor leggero in un blog.

  207. 143
    lorenzo merlo says:

    Nessuna convinzione se non quella che il pensiero unico uccide. Per cui, come già detto, solo proposte. Tutto il resto è costruttivismo (vedi). 

  208. 142
    Roberto Pasini says:

    Sarò fascista ma non uso il blog per offendere e diffamare. Ci sono limiti e regole a tutela che vanno rispettati nella comunicazione pubblica. Se chiederne il rispetto è essere fascisti ebbene si, allora sono fascista, anche se l’assurdita’ di questo ennesimo insulto si giudica da sola.
     
     

  209. 141
    Giuseppe Balsamo says:

    Merlo, le convinzioni sui cui ti basi e che hai appena elencato (@134), chiariscono il percorso che ti porta a molte delle tue conclusioni (sul tema pandemia).
    Personalmente, ritengo tali convinzioni assai discutibili (tutte, nessuna esclusa).
    Se c’è spazio per un confronto costruttivo, io, con i miei limiti, sono disponibile.
    Ti chiedo solo di lasciar perdere menate tipo -36, fasciopiddini, rane bollite, professorini eccetera, che qualcuno (ad esempio io) potrebbe ritenere intrecciare in modo strumentale e inopportuno qestioni personali al tema del dibattito.
    E di porti il dubbio se, per caso, tu sia in errore.
    Se, invece, preferisci arroccarti nei tuoi pregiudizi, posso capirlo. Ma, in questo caso, il confronto è (ovviamente) impossibile e per me è meglio passare ad altro.
     
    P.S. Sei anche convinto che nei vaccini ci siano i feti?
    Su questo propongo la visione di questo video, che ho trovato divertente e che potrebbe aiutare a scaricare la tensione:
    youtube.com/watch?v=8rAw97lIkQU
     
    Io vado a vedermi quello che hai appena suggerito.

  210. 140
    lorenzo merlo says:

    Fascista di fatto e nello spirito.

  211. 139
    Roberto Pasini says:

    “Sostanzialmente ucciso non si sa quante persone…dichiarato il falso”.  Segnalo alla Redazione che i post 126, 131 e 134 hanno un contenuto offensivo e diffamatorio. Aggiungo che chi come me si espresso qui a favore della campagna vaccinale lo ha fatto in modo pacato, non trionfalistico ma pragmatico, con buon senso e  attenzione alla considerazione delle innegabili aree di rischio e criticità di questa cruciale campagna per la salute dei cittadini, in particolare dei cittadini delle aree più esposte della popolazione. In seguito al post 126 mi sono limitato a richiedere rispetto per il tragico caso di Genova e per altri simili dei quali qualcuno di noi ha avuto esperienza personale.

  212. 138
  213. 137
    Lusa says:

    Mi hanno raccontato (sarà una bufala?) che una persona deceduta dopo pochi giorni essersi vaccinata mentre era all’obitorio in attesa del suo funerale si è risvegliata come San Lazzaro. Non ha nemmeno salutato i parenti afflitti ed è corsa in tutta fretta a vaccinarsi nuovamente.
     

  214. 136
    lorenzo merlo says:

    Per il reggimento di professorini (e concentratevi pure sui -36): https://vimeo.com/561025527

  215. 135
    lorenzo merlo says:

    Le cure ci sono. Molti medici hanno comunicato al Ministro i loro successi mai presi in cosiderazione, preferendo tachipirina e vigile attesa. Inizialmente hanno “vietato” le autopsie e sostanzialmente ucciso non si sa quante persone.
    Hanno imposto comportamenti vessatori, hanno dichiarato il falso.
    Tutto supportato dall’accodiscendenza della maggioranza, degli allineati e coperti al pensiero unico, ministeriale, governativo.
    Intrecciare la questione personale con quella della gestione della cosiddetta pandemia è strumentale e inopportuno.
    La morale personale elevata a codice sociale. Che distanza!
     

  216. 134
    Fabio Bertoncelli says:

    In tutta sincerità, ritengo che ora siano state scritte frasi oltre il limite.
    Cerchiamo di rientrare. Grazie.

  217. 133
    Roberto Pasini says:

    “La maggioranza dei deceduti è dovuta agli allineati e coperti. Vedetevela tra voi”
    eh no, Arbitro!  Colpevoli della maggioranza delle morti non è accettabile. Cartellino rosso. Questa affermazione è indecente e offensiva e tocca dolori privati pesanti di molti. Qui si è ormai andati oltre la linea d’ombra. Il post va bannato. Gia’ è successo e ha avuto effetti positivi per tutti, riportando dopo il caso Valentina il confronto su binari civili. L’esperienza dovrebbe insegnare. Poi la redazione fa le sue scelte. Così come ogni singolo lettore e contributore. 

  218. 132
    lorenzo merlo says:

    La maggioranza dei deceduti è dovuta agli allienati e coperti. Vedetela tra voi. 

  219. 131
    Roberto Pasini says:

    Tra qualche giorno dedicheremo un carpino nel boschetto dell’Idroscalo al mio compagno di montagna e di mare morto tre mesi fa di Covid. Laicamente, con  una semplice targhetta in memoria. Ecco cosa vorrei. Non mi sembra difficile. Rispetto per chi ci ha lasciato per qualunque motivo e che non deve mai essere usato per le nostre misere diatribe. Lasciamolo fare ai buffoni del teatrino politico/televisivo. Io non ci sto. Punto. 

  220. 130
    Fabio Bertoncelli says:

    Puoi ardire, ma non ordire.
    P.S. Come vedi, caro il mio 127, stasera mi sono lanciato pure io con la criptoscrittura. Confesso: non ho resistito.

  221. 129
    lorenzo merlo says:

    Puoi ingannarti ma non ingannare. 

  222. 128
    Roberto Pasini says:

    Merlo. Se c’è un tifoso sei tu. Pervicace. Come successo per Valentina, utilizzare la tragica morte di una ragazza innocente,di cui peraltro ancora non sappiamo le cause profonde, a sostegno delle propria campagna è indecente e provoca in me una reazione emotiva che solo per educazione controllo. Io avrei bannato quest’ultimo post che ritengo imbarazzante, prima di tutto per chi l’ha scritto, e poi per tutta questa piccola comunità. Ritorna in te. Sei meglio, ma molto meglio, di quello che quello che appare da questo brutto scivolone. 

  223. 127
  224. 126
    lorenzo merlo says:

    Nonostante i molti -36, tra cui la bomba che esplode senza detonatore, la visione è piacevole soprattutto nelle registrazioni che riporta.
    Oppure continuare a far finta di non sentire le registrazione e proseguire più determinati che sulla retta via dell’allineati e coperti al corale canto “i vaccini sono sicuri e sono la sola soluzione”.
    Se poi qualcuno vuole darsi dei titoli epitetici, faccia pure senza scocciare.
    https://www.facebook.com/100GiorniDaLeoni/videos/1263216017414438

  225. 125
    lorenzo merlo says:

    Salta un tappo al Corsera costretto – evidentemente – a dire la verità sui “vaccini sicuri”. La citazione è relativa alla Banda Burioni. https://www.corriere.it/cronache/21_giugno_09/genova-vaccino-astrazeneca-un-altra-giovane-donna-rianimazione-colpita-trombosi-0bdef82e-c933-11eb-84dd-759b0ada817b.shtml

  226. 124
    lorenzo merlo says:

    Conplottista
    disfattista
    fascista
    irresponsabile
    ignorante
    L’elenco puô andare avanti.

  227. 123
    Alberto Benassi says:

    Quoto Lusa, se ne sentono di tutti i colori

    più che di tutti i colori, siamo proprio fuori di testa.
    Gente che fa a spintoni per farsi il vaccino.
    Il lavaggio del cervello è riuscito

  228. 122
    Matteo says:

    Quoto Lusa, se ne sentono di tutti i colori
    Pensa che ci sono diciassettenni che si fanno i selfie con le dita a V e “economisti”  entusiasti di spendere 500 milioni di € 

  229. 121
    lorenzo merlo says:

    Nelle concezioni albergano i mondi.

  230. 120
    lusa says:

    Se ne sentono di tutti i colori. Mah, la gente è fuori di testa….
    Mi hanno raccontato cose che vanno oltre l’mmaginazione: che una persona prima di andarsi a vaccinare ha scritto il suo testamento per i familiari perchè non sa cosa gli capiterà. Che un’altra ha dato indicazioni su come vorrebbe che fosse il suo funerale. Un’altra che vuol vaccinarsi presso un ospedale perchè in caso gli succeda qualcosa è vicina alla sala rianimazione.
    Posso comprendere il timore dell’ago che potrà far sentire un pochetto di dolore, nulla di più, ma queste fobie sono inconcepibili.

  231. 119
    lorenzo merlo says:

    Già idiota a 18 anni.[qui il -36 è facile: Nicola Porro, destra, valore zero]
    https://www.nicolaporro.it/caro-porro-ho-18-anni-e-non-mi-vaccino/

  232. 118
    lorenzo merlo says:

    2.
     
    ha così commentato: “Quello che vedo é uno sforzo estremo per smontare la logica altrui allo scopo di far proseliti […] bisognerebbe mantenere la mente aperta in tutte le direzioni invece”.
     
    Oggi, molti possono dedicarsi a commentare la modesta traduzione di questa intervista https://www.ariannaeditrice.it/articoli/le-varianti-si-originano-dalle-vaccinazioni-parola-di-nobel tralasciandone il contenuto.

  233. 117
    lorenzo merlo says:

    1.
     
    Ieri ho mandato a un amico provax il seguente articolo https://www.luogocomune.net/21-medicina-salute/5791-quanta-pazienza-con-gli-ignoranti%E2%80%A6
    Dopo aver evidenziato il relativo commento no.1, scritto dall’autore dell’articolo stesso: “Perfavore, aiutatemi a migliorare/rafforzare i 4 punti che ho usato io contro la logica full-vax. In seguito vorrei farne un video, proprio per rispondere a BS su questo argomento” …
     

  234. 116
    lorenzo merlo says:

    Già idiota a 18 anni.
    [qui il -36 è facile: Nicola Porro, destra, valore zero]

  235. 115
    lorenzo merlo says:

    Ieri ho mandato ad un amico provax questo articolo https://www.luogocomune.net/21-medicina-salute/5791-quanta-pazienza-con-gli-ignoranti%E2%80%A6.
    Mi ha risposto così.
    Ha evidenziato il commento n0.1, scritto dall’autore dell’articolo stesso: “Perfavore, aiutatemi a migliorare/rafforzare i 4 punti che ho usato io contro la logica full-vax. In seguito vorrei farne un video, proprio per rispondere a BS su questo argomento”. 
    Sotto il quale ha così commentato: “Quello che vedo é uno sforzo estremo per smontare la logica altrui allo scopo di far proseliti […].bisognerebbe mantenere la mente aperta in tutte le direzioni invece”.
     
    Anche qui https://www.ariannaeditrice.it/articoli/le-varianti-si-originano-dalle-vaccinazioni-parola-di-nobel, invece di considerare il contenuto libero dai vincoli di regime, ci si può dedicare a commentare la modesta traduzione.

  236. 114
    Prof. Aristogitone says:

    È tuttun magna magna

  237. 113
  238. 112
    lorenzo merlo says:

    La parabola dei farabutti.
    Dunque il vaccino è sicuro!
    Il vaccino è il solo mezzo per libersi dal Covid19.
    Anzi no.
    È normale che il vaccino come tutti i farmaci abbia una percentuale di effetti indesiderati.
    Il vaccino serve soprattutto a limitare i sintomi più gravi.
    [Ai complottisti neppure un grazie].

  239. 111

    E ti dirò di più. Non sono così inserito in questo sistema da farmene sentire sicuro. Percepisco la società in cui mi ritrovo, volente o nolente, come un’organizzazione a me estranea e spesso ostile. Come posso aspettarmi cose positive verso la mia persona? Se mi guardo intorno vedo solo assurdità sulle quali non posso trovarmi d’accordo. Non nego il virus né la sfericità della Terra, ma essere disponibile al punto di farmi iniettare nel corpo una sostanza creata non si sa bene perché e a quale vero fine, non me la sento proprio. Non voglio che la feccia che per certi versi già mi circonda, mi entri anche nelle vene!
    Non credo a tutto quello che ci raccontano perché gli attori li vedo  e mi basta. Ok? Non ho nulla contro chi si vaccina felice di farlo, ma io non mi vaccino. Punto.

  240. 110

    Pellegrini Caro, quando ero tenentino nell’esercito mi hanno iniettato il siringone (comunque la febbre e il conseguente riposo branda, l’abbiamo avuta tutti per non più di un giorno) e nessuno poteva sottrarsi, me compreso, ovviamente. E di cose su cui non ero d’accordo mi è toccato farne moltissime, ma ero un soldato. Ora l’obbligo di vaccinarsi non c’è e sinceramente non vorrei mi iniettassero nulla, perché ho paura che mi faccia male. Non mi sembra difficile da capire, anche perché mica sono l’unico al mondo.

  241. 109
    Roberto Pasini says:

    Matteo io sono over 70. La fascia di maggiore resistenza in Italia, come sai, è tra 60 e 69 e soprattutto al Sud. I “late baby boomers”. Interessante. Vedremo cosa succederà. Nessuno si sente un eroe, penso. È una scommessa per tutti, vaccinati e non vaccinati. In realtà io penso che al tavolo da poker , a prescindere da ogni altra considerazione morale et similia, i non vaccinati 60/69 se sostenuti dalla buona sorte, abbiano un leggero vantaggio. Se tutti gli altri si vaccinano e il vaccino funziona anche per bloccare la diffusione del virus hanno fatto bingo (purché restino pochi ovviamente) : tutti i vantaggi senza nessun svantaggio. Se non funziona per bloccare il contagio, pazienza, nessun vantaggio ma anche nessun svantaggio. Devono ovviamente contare sulla probabilità di non ammalarsi in modo grave, l’altro lato della questione,  quello egoistico, come successo ad amici miei sani e sportivi under ‘60 ma evidentemente sfigati, perche almeno su questo un po’ di protezione sembra esserci col vaccino. Ma per favorire la buona sorte esistono molti portafortuna e scacciamalocchio vari, oltre alle pratiche magiche, che però richiedono un severo e lungo percorso formativo paragonabile a quello delle guide alpine, anche se le Acli ultimamente pare si stiano allargando anche su questo terreno recuperando antiche pratiche esorcistiche di tradizione cristiana🤪😄ad maiora sperando che non diventi per tutti alla malora. 

  242. 108
    Matteo says:

    Roberto, lo ridico una volta e poi smetto perché mi sono stufato.
    Tu sei verso i 70 e hai fatto bene a vaccinarti.
    Io sono appena oltre i 60 ed è già quasi inutile farlo.
    Vaccinare i 20enni è buttare via soldi, tanti ed è inutile.
    Perché il virus continuerà a girare (e forse a variare) in Nigeria o in Moldavia o nei 3/4 del mondo a cui nessuno pensa e che nessuno pensa di vaccinare.
    Però tu avrai centinaia di milioni in meno e non avrai un sistema sanitario migliore perché hai vaccinato anche quelli per cui non c’è alcun bisogno invece di fare investimenti strutturali. Anzi nel nostro caso (l’Italia) avrai pure aumentato il PIL altrui.
    Ma tutti si sentono così virtuosi e orgogliosi di essersi vaccinati e aver “trascinato il carro per gli altri”… a prescindere dalla direzione in cui questo viene trascinato

  243. 107
    Roberto Pasini says:

    Matteo, anche tu per favore. Lascia perdere la Nigeria, Big Pharma, le badanti, gli immigrati terrore di Salvini et company. Non te la senti, non ti vaccinare per ora. Punto. Stai a guardare l’esperimento e quello che succede e poi magari ci ripenserai oppure noi  fessacchiotti e creduloni lo prenderemo in quel posto per la nostra stupidità o come al solito avremo corso rischi per trascinare il carro per gli altri, per i puri e gli ispirati, i fighi del pensiero critico, come buoi ubbidienti e poco attenti ai richiami delle mosche cocchiere. Salut. Chi vivrà vedrà.

  244. 106
    Lusa says:

    Vaccinarsi è bello e ci fa sentire meglio 🌞
     

  245. 105
    Matteo says:

    Caro Roberto, il virus circola e circolerà a dispetto di tutti i vaccini, anche perché con “tutti i vaccini” si intende (ovviamente) solo quelli bianchi, occidentali e ricchi, quindi un 20% al massimo del bacino totale.
    E anche se non arriverà la variante moldavo-nigeriana resistente al vaccino (questo) arriverà la badante o il raccoglitore di pomodori infetto.
    E noi avremo buttato tot cento milioni senza avere migliorato di un grammo la nostra sanità e la nostra capacità di affrontare la cosa.
    Se non aver fatto big pharma “più grande e più bello che pria”
    Bravo!
    Grazie!
     
    P.S.: forse sarebbe meglio se tutti iniziassimo a renderci conto che in realtà siamo fessacchiotti e creduloni (in media, non sempre e non su tutto), perché potentemente manipolati. Al di la di quanto immaginiamo.

  246. 104
    lorenzo merlo says:

    Nessun divertimento, sono risposte pertinenti.
     
     
    Se non ti pare di avere equiparato le fonti padella o pentola non fa distinzione.

  247. 103
    Roberto Pasini says:

    Merlo, evidentemente ti diverti a far girare le palle con le tue provocazioni su rane bollite, tappi, dipendenza da tg ….cose che riguardano sempre gli altri, ovviamente, che tu consideri poveri di spirito, come hai detto esplicitamento, dal profondo della tua saggezza esoterico olistica fonte arianna editrice et similia. Va bene, ognuno si diverte come vuole. Per me, abbastanza addestrato a reagire a certi comportamenti, puoi andare avanti a giocare da solo, finché ti stuferai come successo ad altri e scenderai sulla terra, tra noi. 

  248. 102
    Giuseppe Balsamo says:

    @101
    Forse, come dici tu, ho già il cervello troppo bollito (…disse la rana nella pentola alla rana nella padella 🙂 ) ma sinceramente non capisco cosa intendi con “mettere sullo stesso piano la COMUNICAZIONE e quattro che esprimono dubbi”.
    Se ti va di chiarire, resto in ascolto.

  249. 101
    lorenzo merlo says:

    Mettere sullo stesso piano la COMUNICAZIONE e quattro che esprimono dubbi, forse, è alto, altissimo, definitivo indice di cottura.

  250. 100
    Umberto Pellegrini says:

    Per curiosità, Cominetti: ma quando eri tenentino dell’esercito, e ti hanno fatto il perone nel petto dal contenuto ignoto, e che, in genere, procurava febbre a 39 per 5 giorni, ecco,  hai avuto paura più del gabbio, del mancato stipendio causa congedo anticipato, o sei stato l’unico ufficiale a non essere vaccinato per gravi motivi?

  251. 99
    Giuseppe Balsamo says:

    Merlo (@96), grazie per l’esaustiva risposta (tale ritengo la tua – onesta – replica “Non so risponderti”).
     
    Quanto al resto, che cosa c’entra se i c.d. -36 hanno origine complottista o governativa ? (qualunque – per me irrilevante – significato si voglia attribuire a questi termini).
    Per quanto mi riguarda, valore o disvalore stanno prevalentemente in ciò che viene affermato e come, e solo secondariamente nell’origine del messaggio (da mainstream o da controinformazione che sia, sempre qualunque – per me irrilevante – significato diamo a codesti termini).
    In altre parole, “ciarlatano è chi ciarlatano fa” [semicit.].
     
    Cercare di capirci qualcosa è una sfida quotidiana; cultura, analisi e confronto, gli strumenti.
     
    “guardare le virgole è aiutare il cuoco”
    Vero. Ma temo che ci sia più di un cuoco in giro per la cucina.
    E l’esito finale, per la rana, è il medesimo.

  252. 98
    lorenzo merlo says:

    Meglio mucchietti che mucchioni.
    E chimati pure come credi.

  253. 97
    Roberto Pasini says:

    Merlo. E cosa sarei: un fessacchiotto credulone e manipolato come altre decine di milioni o un servo complice della grande congiura di Big Pharma e Bill Gates o un fascista/stalinista che vorrebbe mettere a Guantanamo tutti quelli che la pensano diversamente, o un cacasotto egoista che non vuole correre il rischio di ammalarsi. Ma mi facci il piacere. Lasciamo perdere che è meglio. Apprezzo la lineare sincerità di Cominetti. Spero che ci ripensi considerando che non abbiamo molte armi per rallentare la diffusione proteggendo dai rischi i più deboli senza mandare tutti in rovina. Perché questo è la ragione per vaccinare i giovani, che stanno rispondendo dando un esempio a tutti. Non far circolare il virus, caro Matteo, e non aspettare che deboli e meno deboli finiscano in ospedale. Qui pare che io sia abbastanza solo a battermi, ma sono convinto che la maggior parte dei lettori silenti, abbia fatto le considerazioni di buon senso che ho fatto io, senza per questo essere o sentirsi un coglione asservito al pensiero unico. 

  254. 96
    lorenzo merlo says:

    Non so risponderti. Non ho visto l’incongruenza se tale è. Non mi riguarda.
    Mi interessa l’indice di segno opposto a quello dei tg.
    Se si vuole attaccarsi a qualche -36 dei complottisti, una volta esauriti si veda quelli degli “esperti”, dei “governativi” e dei “mezzobusto passacarte”.
    La questione è culturale, un inciampo non vale nulla.
    La questione è olistica, non analitica.
    Siamo rane in bollitura, guardare le virgole è aiutare il cuoco.

  255. 95
    Giuseppe Balsamo says:

    Merlo (@89), grazie per aver chiarito le tue motivazioni.
    Mio parere, se tu unissi alle tue segnalazioni qualche considerazione in più, le tue ragioni risulterebbero più chiare e le segnalazioni più interessanti.
    Per quanto mi riguarda, il proporre codesti articoli lo considero momenti d’approfondimento e, se ritengo sia il caso e ho il tempo di farlo, occasioni percommentare (nello spirito di T&T).
     
    Tornando all’articolo in questione, la mia opinione è che quando si cita qualcosa lo si dovrebbe fare riportando quanto viene detto, non il contrario.
    Ciò non mi pare imprecisione, piuttosto raccontar bugie (come fa il subacqueo investigativo quando dice che nessuno vuole immergersi in un relitto che è una delle maggiori attrazioni della costa Romagnola 🙂 ).
     
    Quando si cita un fenomeno, ritengo lo si debba raccontare tutto, non solo ciò che interessa omettendo quanto non fa comodo alla nostra narrazione.
    Ciò non mi pare imprecisione, piuttosto pregiudizio.
     
    Farlo notare è “strumentalizzazione per annullare damblè le voci contrarie” ?
    A me pare piuttosto che la strumentalizzazione stia in come l’articolo è scritto.
     
    Comunque, la mia critica, alla quale non hai (ancora) risposto, verteva piuttosto su come si potesse ritenere “inutile la spinta al vaccino” a fronte di uno studio in preprint che riporta d’aver riscontrato una immunità duratura (forse) in 5 guariti.
    Non comprendo il nesso.
     
     
    P.S. Le scelte dettate dalla paura, non sempre sono buone scelte.

  256. 94
    Matteo says:

    Considerando che l’unica cosa certa pare essere che il vaccino eviti gli esiti peggiori dell’infezione, e considerando che questi esiti peggiori coinvolgono a un dipresso solo gli ultrasettantenni e alcune categorie a rischio, che senso ha voler vaccinare tutta la popolazione?
    Considerando un costo medio di 10€ a dose, i 37.7 milioni di dosi finora inoculate equivalgono a 377 milioni di euro: a quante assunzioni a tempo indeterminato di personale medico e paramedico o a quanti posti letto in più in terapia intensiva, subintensiva o normale equivalgono?
     
    A me pare che si tratti di un uso incredibilmente miope di risorse…
    Se poi, putacaso, venisse fuori che l’immunità da vaccino ha una durata limitata o se da qualche parte nel resto del mondo non vaccinato apparisse la tanto temuta variante resistente, bé, allora si tratterebbe solo di puro spreco delle dette risorse.

  257. 93
    lorenzo merlo says:

    Forse il coraggio sarebbe servito a te per dire ciò che si è.

  258. 92
    Roberto Pasini says:

    Bravo Marcello. Bello, netto, pulito, senza smuovere montagne, colline e mucchietti di parole. Non condivido la scelta per diversi motivi di cui abbiamo lungamente parlato, ma apprezzo l’onesta. Ci vuole molto coraggio a dire che su questo punto specifico non si ha coraggio. E sottolineo “punto specifico” perché sono convinto tu sia una persona coraggiosa. Perché su questo ti manchi sono affari tuoi, da non discutere in pubblico. 

  259. 91

    Io non mi vaccino perché il siero mi fa molto più paura del corona virus. Sono un codardo, ma convinto. 

  260. 90
    Roberto Pasini says:

    Per la precisione. Ho detto “outlet” non campagna. Una campagna è cosa diversa: più netta, diretta ed esplicita. Ps. Di contributi diciamo così a favore, io ne ho visto solo uno.

  261. 89
    lorenzo merlo says:

    Diversamente dalla logica della campagna no vax o simili che dominerebbe T&T, segnalo articoli per due ragioni. 1. capirci qualcosa attraverso i commenti a supporto o avversi. 2. sul presupposto che molti non sospettino l’esistenza di posizioni letture e prospettive diverse da quelle governative o le conoscano in quanto “ciarlatane”. Poi c’è la questione -36. Ovvero l’imprecisione o simili che un articolo puô contenere. Quando tutta la critica è dedicata all’imprecisione o simile  mi pare sia una strumentalizzazione per annullare damblè le voci contrarie alla propria. Mi pare povertà. Sennô perchè tendenzialmente “nessuno” è stato disposto a ringraziare o simile per gli articoli proposti? Anzi. 

  262. 88
    Giuseppe Balsamo says:

    In estrema sintesi: “stoppiamo le vaccinazioni perchè un preprint dice che ben 5 guariti dalla covid-19 hanno acquisito (forse) una immunità duratura e che dopo tre mesi l’immunità naturale è del 2% (nientemeno) più alta di quella conferita dal vaccino e quindi è meglio che vi facciate la malattia.Scusate per il disagio.”
     
    Che l’immunità acquisita sia di lunga durata è una buona notizia (se confermata), ma, onestamente, non riesco a comprendere il nesso che lega le premesse alla tesi di questo articolo.
    Merlo, forse riesci a spiegarmelo tu che l’hai proposto? (se ti va, naturalmente…).
     
    Quanto alle c.d. distorsioni, un ottimo esempio è fornito dal’interpretazione data dall’articolo allo “studio” di Pfizer (in realtà il follow-up che segue la fase 3) sulla protezione a lungo termine del vaccino.
    Lo studio non “ha dimostrato che gli individui inoculati possono essere immunizzati per soli sei mesi”, come afferma l’articolo, bensì che “il vaccino è ancora altamente efficiente dopo sei mesi dalla seconda dose, una indicazione che la protezione può continuare per un periodo ben superiore” (altra buona notizia).
    Non proprio la stessa cosa, mi pare.
     
    Non poteva infine mancare un accenno all’ADE (e mai acronimo fu così evocativo 🙂 ). A mio parere, se chi lo cita avesse veramente capito in cosa consiste sarebbe molto meno sereno anche con l’immunità c.d. naturale.
     
    Quindi, per me, uno dei peggiori articoli che abbia mai letto su CDC (e io li leggo quasi tutti).
    Disponibile a cambiare idea.

  263. 87
    lorenzo merlo says:

    Solo e soltanto per coloro ancora sufficientemente liberi dal sortilegio che tutto distorce.
    https://comedonchisciotte.org/linfezione-naturale-induce-unimmunita-che-dura-nel-tempo/

  264. 86
    Roberto Pasini says:

    Come diceva Craxi : ho sempre saputo che i telegiornali spacciano merce scadente da quando portavo i pantaloni alla zuava e me ne tengo lontano. Preferisco fare uso di altre sostanze stupefacenti. 😇ri- Amen

  265. 85
    lorenzo merlo says:

    Overdose di tg. 

  266. 84
    Roberto Pasini says:

    @83. Fatti coraggio. Non girare intorno al cespuglio. Fatti la punturina. Non fa male: fallo per il Re e per la Patria e poi per Te. I pizzaioli e i gestori di discoteche te saranno eternamente grati. Amen

  267. 83
    lorenzo merlo says:

    Re del pensiero unico. 

  268. 82
    Roberto Pasini says:

    Ormai alcuni articoli di Totem e Tabu’ sono diventati l’outlet di inteventi pescati in rete dai siti che fanno campagna contro la vaccinazione. Per fortuna almeno i lombardi , con il loro innato pragmatismo, hanno ripreso a correre e marciano spediti verso il 70% di popolazione vaccinata. Non sono i tappi che saltano ma le palle che girano. Le resistenze dovute a paturnie&paure sono più forti tra gli over 60 che tra i giovani. Incredibile, da vergognarsi per questa manifestazione di egoismo e di cagasottismo di una parte della generazione dei baby boomers, la più privilegiata, dopo che il paese è stato fermato per proteggere noi, la popolazione più a rischio, non certo i ventenni. Poi ci scandalizziamo se il rapper Giancane canti un pezzo che si intitola “Vecchi di merda”. Un po’ di coraggio e via. I giovani ci guardano ed è tempo di pensare all’immagine che lasceremo di noi. 

  269. 81
  270. 80
  271. 79
    lorenzo merlo says:

    Era per segnalare il post di Majid/Santoro?
    I tappi stanno saltando. 

  272. 78
  273. 77
    Antonio mereu says:

    Il macchinario era da tempo in garage delle farmaceutiche dove giaceva in attesa di SARS migliori…ora “2019 arriva l occasione per sperimentare su scala globale, avviata la macchina guai a chi la ferma!
    Della serie un pazzo si è gettato sotto il treno e la televisione ha detto che il nuovo anno porterà una trasformazione tutti quanti stiamo già  aspettando… 

  274. 76
  275. 75
  276. 74
  277. 73
    lorenzo merlo says:

    I nuovi terrapiattisti dell’altruismo.
    https://www.ereticamente.net/2021/05/occhi-senza-volto-livio-cade.html

  278. 72
    lorenzo merlo says:

    L’altruismo è un fatto egoico.

  279. 71
    Roberto Pasini says:

    Vaccinarsi è un atto di altruismo, non esente da rischi come tutti gli atti di altruismo. E come per tutti gli atti di altruismo i primi a beneficiarne siamo noi stessi. 

  280. 70
  281. 69
  282. 68
    lorenzo merlo says:

    Certo.
    Ma è il solo punto di vista che raggiunge chiunque si ponga domande.

  283. 67

    https://youtu.be/zQ9_ZbsqGx0
    Ho Trovato questo punto di vista interessante.

  284. 66
    lorenzo merlo says:

    Non è evidentemente contro questo – “Tant’è che i dati VAERS sono pubblicamente consultabili da chiunque lo voglia fare” – che devono fare gli straordinare. Semplice modo di dire per remare controcorrente e tentare di rendere pubblico ciò che al pubblico non viene comunicato.

  285. 65
    Giuseppe Balsamo says:

    Non è che i c.d. fact checkers debbano fare gli straordinari, come dice l’articolo, per “occultare le voci sulle tendenze che si vedono nei dati VAERS”. Tant’è che i dati VAERS sono pubblicamente consultabili da chiunque lo voglia fare.
    I punti di forza e i limiti del VAERS (simile all’europeo EudraVigilance) di cui è necessario tenere conto nell’analizzare i dati riportati, sono ampiamente dettagliati nel sito di VAERS:
     
    vaers.hhs.gov/data/dataguide.html
     
    Non si tratta, mi pare, di “scremare” o “interrare la testa“, quanto piuttosto di utilizzare i dati in appropriato contesto (al di fuori del quale sono privi di significato).
    Per chi fosse interessato ad approfondire come vengono acquisiti ed elaborati i dati VAERS, segnalo questo articolo:
     
    ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4632204/

  286. 64
  287. 63
    Lusa says:

    I vaccini anti covid dovrebbero essere resi obbligatori a tutte le popolazioni se vogliamo uscire presto dalla pandemia e tornare a vivere liberi come prima.
    Abbiamo a disposizione i vaccini per combattere il covid e renderci immuni.
    E che vogliamo di più?

  288. 62
    lorenzo merlo says:

    Il prelato farabutto, complottista, negazionista: https://comedonchisciotte.org/questa-farsa-crollera-inesorabilmente/
    Non plus ultra.

  289. 61
    lorenzo merlo says:

    Per un sacco di chiacchiere vedi canale 262 Byoblu.
    Davvero un sacco.

  290. 60
    lorenzo merlo says:

    Iniziano a saltare.

  291. 59
    Roberto Pasini says:

    Benpensanti? Diamogli un taglio con sta’menata. Non va tutto bene. Non è mai andato  tutto bene. Si sono fatti un sacco di errori e se ne fanno continuamente. E si sono dette e si dicono un sacco di palle. Essere moderati, concreti, con i piedi per terra, non significa essere coglioni, complici, leccaculo, persecutori,signorsì, autoritari, dominati dall’istinto inconscio di dipendenza ”(o controdipendenza,che poi è la stessa cosa). I social purtroppo polarizzano e fanno emergere le personalità oppositive ma nella società non virtuale le cose stanno diversamente. Per fortuna.

  292. 58
    lorenzo merlo says:

    Vedi la parte dedicata a Zambon di Giletti più sotto citato.
    https://www.la7.it/nonelarena/rivedila7/non-e-larena-puntata-del-1652021-17-05-2021-381767

  293. 57
    lorenzo merlo says:

    Sempre benpensanti e sempre tappi.
    https://www.radioradicale.it/scheda/636817/vicenda-sarscov2-intervista-a-paolo-bellavite
    L’altro ieri era Comedonchisciotte e Arianna, schifezze inattendibili di per sé, ieri La7 e Radioradicale, aspettimano domani. Ma la domanda ai benpensanti su dietro a cosa vogliano nascondersi ancora, si gonfia.
    O sta andando tutto bene?

  294. 56
    lorenzo merlo says:

    Sto guardando Giletti. Chiedo ai benpensanti cosa ne pensano del tema. Andra tutto bene? O stanno saltando i primi tappi?

  295. 55
  296. 54
  297. 53
    lorenzo merlo says:

    A questo punto astenersi praticamente quasi tutti. https://www.youtube.com/watch?v=_1KsDNQWrgU

  298. 52
    Roberto Pasini says:

    Matteo. Evviva! Ho trovato un’anima gemella nel battere e levare, ma non siamo soli per fortuna in questa spettabile compagnia, vaccinati (sono sicuro la maggioranza) e non. Ciao e buona montagna, se possibile. 

  299. 51
    Matteo says:

    Ci sei andato vicino, Nando (che girava il mondo e viveva chia…ppando) era il più aulico concorrente del Tromba.
    Io non sono mai stato forte, non meno vanto di frequentazioni famose, ma quando si parte con le ca…stronate non sono secondo a nessuno.
    E ci tengo!

  300. 50
    Roberto Pasini says:

    Ps. Matteo forse ti erano sfuggiti i riferimenti a Liala e a Lialaman di Merlo. Ma non importa. Sono cazzate di nessuna rilevanza. Solo scherzucci di dozzina per allegerire il peso. Andiamo avanti…. e anda come cantava De Andre’. 

  301. 49
    Roberto Pasini says:

    Matteo…Matteo. Dai un po’ di spirito che la vita l’è dura e per fortuna oggi è venerdi e magari grazie anche al vaccino che non piace al Mago Merlino tra poco potremo stare un po’ meglio. Ps. Nando o Pornella non so chi sono. Forse differenze generazionali. Ai miei tempi a militare, oltre a Proust e a Kant, andava molto un fumetto dal nome oscuro: Tromba. 

  302. 48
    Matteo says:

    Lialagirl perché non ci racconti quando sei stato preso a modello per il Nando?
    O era Pornella?

  303. 47
    Lialagirl@ says:

    E fatti sto’vaccino …su. La punturina non fa male. Un po’ di coraggio. Lo stiamo faccendo tutti (quasi) per noi e per gli altri. Ho arrampicato nei ruggenti ‘70 per un lungo periodo con un climber famoso anche in questo giro che alternava fasi in e fasi out (piacerebbe sapere eh…). Durante le fasi diciamo “diverse” amava farsi chiamare Liala o Marisa. In particolare quando incontravamo cordate di bergamaschi. Ricordo un epico incontro su Kundalini con due bresciani che con una scusa decisero rocambolescamente di scendere, non certo per deficienze tecniche. Lo racconterò appena apre Bivacchi e Bollori. Per questo preferisco Lialagirl. Lo sento più alchemicamente vicino. Salut

  304. 46
  305. 45
    lorenzo merlo says:

    Se questo è vero è vero anche il progetto di ridurre lapopolazione del mondo.
    https://www.ariannaeditrice.it/articoli/vaccini-covid-trombi-emorragie-e-tutto-quel-che-segue
    (astenersi Lialaman)

  306. 44
    lorenzo merlo says:

    Forse meglio del vaccino ma probabilmente non meglio della politica del vaccino sola salvezza.
    https://comedonchisciotte.org/rivista-medica-usa-livermectina-come-soluzione-globale/

  307. 43
  308. 42
  309. 41
  310. 40
  311. 39
    Roberto Pasini says:

    Il “così è “ si riferisce al bisogno di affermare la propria radicale “alterita’” e la propria radicale “opposizione” all’andazzo del mondo che ho definito “giusta” e “sacrosanta”. La vaccinazione non è niente. Ho visto persone buttare la loro vita per questo bisogno e poi a distanza di anni capire che quello specifico bersaglio era sbagliato o poco rilevante ai fini di costruire il mondo che sognavano.Poi ci sono sempre gli irriducibili, è vero. Ma se uno non si salva da se’ non lo salva nessuno. Massima che vale per tutti, nessuno escluso. 

  312. 38
    lorenzo merlo says:

    “non il problema specifico e concreto dei margini di efficacia e rischiosità dei vaccini. Si mette persino a repentaglio la propria salute e un pochino quella degli altri. Così è”.
    “Così è” quello che ti hanno fatto credere.

  313. 37
    Roberto Pasini says:

    Cosa non si fa per affermare la propria “alterita’ “ e la propria sacrosanta e giusta indignazione e opposizione a come vanno le cose al mondo. Perché lì sta la radice del comportamento, non il problema specifico e concreto dei margini di efficacia e rischiosità dei vaccini. Si mette persino a repentaglio la propria salute e un pochino quella degli altri. Così è. Ognuno è libero e arbitro del suo destino. Io sono contrario a ogni forma di imposizione, salvo qualche garanzia per chi lavora a contatto col pubblico. Mi sento più a mio agio sapere che il mio dentista quando mi mette le mani in bocca è vaccinato e fa i tamponi. Good luck a tutti noi, vaccinati, vaccinaturi e astensionisti e speriamo in un’estate decente. 

  314. 36
    Michele Cornioli says:

    Quanta fuffa

  315. 35
    lorenzo merlo says:

    Non fatevi abbindolare dalle parole: capire non conta, ricreare è necessario.
    https://comedonchisciotte.org/ecco-perche-non-mi-vaccinero/

  316. 34
    Alberto Benassi says:

    Prendere lezioni di coraggio da Fedez può far male al cuore da chi ha un certo passato

    Lasciamo perdere Fedez.
    Comunque se vuoi venire in Apuane a trasgredire un pò e far (ri)vivere il bimbo che ancora sopravvive,  fatti sentire.

  317. 33
    Roberto Pasini says:

    Grazie Michele. Sono convinto che la “maggioranza silenziosa” del blog la pensa come noi. E non si tratta di protofasciti, bacchettoni, conformisti, codardi o venduti al capitalismo neoliberale. Ma semplicemente di adulti responsabili e cresciuti, con dentro ancora non completamente morto l’entusiamo e l’amore per la libertà e la giustizia sociale di quel ragazzo o di quella ragazza che sono stati, come ho detto in un altro commento. Ciao e buona settimana.

  318. 32
    Michele Cornioli says:

    Roberto, il tuo commento numero 21 è strepitoso! Sei riuscito a riassumere in poche e limpide righe la filosofia a me più cara. E in particolare la frase

    Quindi niente atti di fede, ma solo ragion pratica in condizioni di incertezza.

    che da sola dice tutto!  

  319. 31
    Roberto Pasini says:

    Alberto. Sfondi una porta aperta. Prendere lezioni di coraggio da Fedez può far male al cuore da chi ha un certo passato. Ma è giusto così. I giovani sono sempre meglio dei vecchi invecchiati male. Cerchiamo, fin che possiamo, di non cancellare il ragazzo o la ragazza che ancora vive dentro di noi. Tuttavia con la consapevolezza propria dell’adulto che si tratta sempre di diritti e doveri, in un difficile e precario equilibrio che è il compito di una vita intera. Aspettando l’estate della rinascita (forse).

  320. 30
    Albertyo Benassi says:

    altrimenti non cogli l’attimo, ma solo quello che ti concedono gli altri…

  321. 29
    Alberto Benassi says:

    Forse ancora per poco siamo gialli e possiamo fare un salto in Apuane e magari tu in Liguria. Cogli l’attimo.

    Roberto, se vuoi cogliere l’attimo, delle regole precostituite te ne devi fregare.

  322. 28
    lorenzo merlo says:

    E ancora. 

  323. 27
    Roberto Pasini says:

    Merlo. Certo che non hai capito. Invece di insultare e dare del fascista agli altri facendo la vittima, cerca di ascoltare. Si parla della campagna vaccinale, non dei massimi sistemi. Un’operazione che se ha successo forse può aiutare a venirne fuori, sicuramente con qualche rischio e danno collaterale. Ma l’India è peggio. Rilassati e vaccinati per te e per gli altri. Tutto qui. Altrimenti non ravanare in internet, trovati dei compagni e vai fuori a lottare per convincere gli altri a non cadere nell’inganno e nella truffa. Come si è sempre fatto per difendere un’idea del bene comune di cui si è convinti, magari sbagliando, come può emergere dopo qualche anno, ma in buona fede. E adesso per me basta qui. Tanto sono convinto che poi anche molti critici e sospettosi, alla fine, di fronte al dilemma, aderiranno alla campagna, come sta avvenendo, magari turandosi il naso e incrociando le dita. E secondo me, è un bene. What else? Stammi bene.

  324. 26
    albert says:

    https://www.enzopennetta.it/2019/01/malthusianesimo-la-radice-vitale-del-neoliberismo-e-del-globalismo/
    Infatti dall’India chi tiene la grana e’fuggito in UK via aerea  prima della chiusura aereoporti,  in quartieri di lusso.. Si seleziona la classe medio bassa che non e’costituita da persone malate e debilitate.  Si salva la classe ricca  anche se con appartenti  anziani e  malaticci, che non solo si procura le bombole di  Ossigeno..si compra le fabbriche di ossigeno e di postazioni per rianimazione e produzione farmaci e vaccini e ci guadagna esportando, non in patria.Magari  vende pure  terreni per inumazioni e legname per cremazioni, alzando i prezzi dato che c’e’molta domanda…e cresce pure il PIL nel settore.

  325. 25
    lorenzo merlo says:

    La morale del protofascista è chiara: zitto tu, che non capisci! Ciò che dice è giusto qualunque cosa scriva. Chi interpreta diversamente da lui, sbaglia. Il capitalismo fa bene all’ambiente, agli uomini, alla società, alla salute.
    Ho capito male?

  326. 24
    Roberto Pasini says:

    Benassi. E dai non ci mettere anche tu a chiudere la domenica. È chiaro cosa volevo dire, mica fare l’esaltatore del capitalismo moderno. Contestavo la sindrome di Calimero o di San Sebastiano (già peraltro ampiamente vista): io solo puro, vittima sacrificale, contro tutti gli altri complici più o meno occulti, più o meno consapevoli, dell’abominevole congiura della modernità. Forse ancora per poco siamo gialli e possiamo fare un salto in Apuane e magari tu in Liguria. Cogli l’attimo.

  327. 23
    Alberto Benassi says:

    contro la barbarie del capitalismo moderno. 

    Perchè non ne fa, di barbarie?!?!?

  328. 22
    lorenzo merlo says:

    E rieccoli. 

  329. 21
    Roberto Pasini says:

    Arioti. La tua mi sembra una scelta realistica e di buon senso. È quello che ho fatto anch’io quando mi sono vaccinato, dopo aver assunto le informazioni che potevo, dalle fonti di cui mi fidavo ed ero in grado di capire. Non per affermare un posizionamento ideologico che non avrebbe alcun senso, non per ubbidienza conformista ad un’imposizione o per opportunismo finalizzato ad ottenere un “passaporto “ (si può ottenere anche con i tamponi) ma come una scommessa probabilistica per proteggere se stessi e gli altri e forse contribuire a recuperare una vita normale. Quindi niente atti di fede, ma solo ragion pratica in condizioni di incertezza. Preferisco non usare insultanti e ridicolizzanti etichette interpretative per chi applica lo schema della congiura e dell’apocalisse, come invece fa costantemente Merlo nei confronti di quelli che non condividono la sua posizione di testimone e profeta della civiltà contro la barbarie del capitalismo moderno. In Veneto dicono ( in realtà lo dicono della moglie) : “ cosa ti vuol far, ti vuol coparlo ? “. 

  330. 20
    Antonio Arioti says:

    Purtroppo c’entra tutto. Io non sono né no vax né si vax ma mi farò vaccinare per poter riacquistare uno straccio di libertà.

  331. 19
    lorenzo merlo says:

    Eccoli. 

  332. 18
    Massimo Silvestri says:

    C’e’ un filmato simile anche sul vaccino Vaxzevria (Astra Zeneca) che e’ ogm?
    Saluti.
    Ms
     

  333. 17
    Roberto Pasini says:

    Cosa c’entra il problema del discutibile contenimento dei diritti individuali di movimento e infatti ne abbiamo discusso, col tema della campagna vaccinale? È proprio il mettere tutto nel calderone senza distinzioni che fa incazzare i professorini e i protofascisti comunisti amanti della chiarezza e dei doveri, oltre che dei diritti.

  334. 16
    lorenzo merlo says:

    Urgono consigli da professorini bacchettoni, protofascisti piddini, politicamente corretti, allineati mainstream che spieghino l’ordine e rimettano in riga quattro neri e poveracci: https://www.youtube.com/watch?v=9O6N6RQXbG8

  335. 15
    Roberto Pasini says:

    Antonio Arioti. Non sono d’accordo. Il digitale non basta. L’analogico ha ancora una grande forza. Ci vogliono entrambi. Le persone vogliono vedere la tua faccia, il tuo sudore, le tue paure, i tuoi sentimenti. Guarda il caso Fedez di questi giorni o il caso Grillo delle origini. Maghi dei social ma capaci di andare su un palco, di metterci la faccia in diretta e di prendersi gli applausi o gli sputi, non virtuali ma reali. Però ci vogliono le palle.

  336. 14
    Antonio Arioti says:

    Non c’è bisogno di scendere in piazza, basta avere un profilo molto attivo su Facebook o altre piattaforme.
     

  337. 13
    Roberto Pasini says:

    In sintesi. C’è una campagna in atto. Molte fonti autorevoli dicono che potrebbe servire ad uscire dal tunnel se tanti aderiscono. Siamo messi di fronte alle nostre responsabilità, anche nel nostro piccolo. Se uno non vuole vaccinarsi non si vaccini. Libero. Se uno ha dei dubbi su alcuni punti e su alcune esagerazioni ottimistiche , li esprima e li comunichi dove e come può, fa un lavoro utile che evita delusioni e diffonde realismo. Se uno invece pensa sia in atto una congiura, che i vaccini porteranno disastri e che il popolo è messo a rischio, allora lotta dura senza paura, scenda giu’ in piazza, vada a fare propaganda tra i vaccinandi, si batta con tutti i mezzi. Le masse popolari gli saranno riconoscenti o lo prenderanno a calci nel sedere. È una scommessa. Come è sempre accaduto.

  338. 12
    Roberto Pasini says:

    Equivoci comunicativi da blog. Non mi stavo rivolgendo a te e non stavo protestando e non sono in questo momento agitato ed emotivamente turbato e non penso che il mondo sia bipolare (le persone invece a volte si). Dicevo, semplificando le etichette, che sono contento che sia uscito un testo pro-vax, diciamo così per capirci. E che mi sono un po’ stufato di chi si limita a fare opposizione da tastiera sempre sugli stessi tasti. Poi se vuoi posso farti un discorsino tutto corretto e fine su tolleranza, pensiero critico e rispetto per le minoranze. Ma ho parlato, a tua richiesta, non tanto a te, ma in generale a quelli che intervengono, con il “cor in man” come si farebbe al bar dopo un’arrampicata, dove non si va tanto per il sottile.

  339. 11
    Geri Steve says:

    Roberto,
    no: non sei stato chiaro per niente.
    Credo di capire che tu ce l’abbia con i no vax e che tu creda che il mondo sia fatto di si vax e no vax.
    Se tu vuoi il mio parere, io non penso che sia così, anche perchè proprio io non sono nè si vax nè no vax.
    Dal fatto che tu ti rivolgi a me in tono così agitato sospetto che tu pensi che io sia un no vax.
    Se così fosse, sappi che ti sbagli: in vita mia ho fatto volontariamente molte vaccinazioni, che ritenevo utili. L’ultima, anzi: le ultime due, contro sarscovid2, da buon ottantenne (quasi).
    Per ciò che tu sostieni sul Gognablog io non condivido le tue valutazioni e ritengo non le condivida Alessandro Gogna, comunque, se tu vuoi protestare, protesta con lui e non capisco perchè ti rivolgi a me.
    Alla prossima, sperando di capirci meglio.
     
    geri

  340. 10
    Roberto Pasini says:

    Geri, ci provo. Primo: era ora che uscisse su T&T un pezzo pro-vax dopo tanti pezzi no-vax. Secondo: perché complottisti e no Vax, se sono veramente convinti, non vanno a fare propaganda davanti ai centri vaccinali dove ci sono decine di migliaia di persone che si fanno inoculare l’intruglio potenzialmente letale per l’umanità ? Non è vietato da nessuno. Forse si cagano sotto per le possibili reazioni? Mi sono rotto i coglioni dei leoni della tastiera dopo che ho visto morire degli amici. Sono stato più chiaro e diretto, scrivendo quello che si dice a voce all’osteria? 

  341. 9
    Geri Steve says:

    Roberto,
    forse io sono in un momento di rincoglionimento, ma non riesco a capire cosa mi scrivi.
    Non so cosa risponderti.
    Potresti spiegarti?
    geri

  342. 8
    Roberto Pasini says:

    Geri. Tutto vero quello che dici sul filmetto didattico.  Tuttavia io sono contento che Totem e Tabu’, dopo tanti colpi al cerchio abbia dato finalmente un colpo anche alla botte. Quello che mi stupisce è il fatto che chi pensa sia in atto un’operazione di inganno e sterminio non chiuda il computer e vada con coraggio e generosità davanti ai centri vaccinali a fare propaganda per salvare il popolo. Io mi sono vaccinato alla Fiera di Milano, ma non c’era nessuno a fermarmi e a liberarmi dall’inganno di cui sono stato vittima, io asservito al capitalismo neoliberale, complice di Big Pharma e illusoriamente, stupidamente ed egoisticamente un po’ sollevato, dopo aver perso e pianto due cari compagni, non debilitati.  Forse c’è un po’ di timore per le mani dei nonni che non vogliono rischiare di essere intubati, mani consunte e avviate verso la fragilità ma ancora energiche nello sculacciare con amore, per il loro bene, i nipotini capricciosi che si rifiutano di crescere? Oppure si teme la reazione dell’esangue autorita’ attuale, ben più debole di quella che alcuni dei nonni attuali hanno affrontato in altri tempi dentro i furgoni della Celere o sulle scale delle Questure? Chissà ? I will see you down the road, come dicono le moderne vittime nello stupendo e commovente Nomadland.

  343. 7
    lorenzo merlo says:

    “una vaccinazione di massa portrebbe  sterminare il genere umano.”
    Vero e sotteso progetto in corso?

  344. 6
    Geri Steve says:

     
    TUTTO BENE, MADAMA LA MARCHESA!
     
    Molto più discutibile l’uso di massa su persone a più basso rischio:
     
    Certamente è molto conveniente per i fabbricanti di vaccini, che stanno lucrando disgustosi guadagni e ci lucreranno tanto più se cresce la paura.
     
    Potrebbe essere conveniente vaccinarsi non solo la per evitare morte ma anche per evitare i gravi danni  del long covid, probabilmente dovuti ad autoimmunità.
    Dovremmo saperne di più; purtroppo si è investito molto sui vaccini ma poco sulla ricerca e sulle terapie.
     
    Il sempre invocato, ma pochissimo applicato, Principio di Precauzione sconsiglia l’uso non necessario, soprattutto sui giovani, che più rischiano gli sconosciuti effetti avversi a tempo lungo.
     
    Basti pensare che se ci fossero effetti avversi sulla fertilità o effetti genetici su seconde o terze generazioni, una vaccinazione di massa portrebbe  sterminare il genere umano.
     
    geri
     
     
     
     
     
     
     
     

  345. 5
    Geri Steve says:

     
    TUTTO BENE…
     
    Se si voleva spiegare in parole semplici come funzionano i vaccini a mRNA il video è ottimo.
     
    Però il tono trionfalistico e le relative argomentazioni mi sembrano per imbecilli.
     
    Intanto, è falso che questi vaccini siano stati realizzati in pochi mesi. La promettente tecnica dell’ mRNA è allo studio da tempo e questi due vaccini sono il risultato di una accelerazione nello sviluppo del vaccino per la Sars-cov-1, cominciato tredici anni fa.
     
    Al contrario di ciò che si sostiene nel video, la sperimentazione sia di questi vaccini che di quelli tradizionali è stata terribilmente breve: sappiamo poco sui possibili effetti avversi e niente sugli effetti avversi a lungo tempo.
     
    Infatti l’uso di questi vaccini, dove è stato approvato, è provvisorio e in fase di emergenza: stiamo facendo una sperimentazione di massa.
    In effetti è altamente verosimile che convenga usarlo sulle persone anziane, sui diabetici e sui cardiopatici, persone che hanno forti rischi di morte.
     
    Molto più discutibile l’uso di massa su persone a più basso rischio.
    (segue)

  346. 4
    lorenzo merlo says:

    Ti è sfuggito un anno di telegiornali?

  347. 3
    Luciano Regattin says:

    “morti in gran parte di persone già debilitate.”
     
    Merlo hai ragione! Ma tutte queste persone già debilitate, perché farle soffrire con il covid, che morirebbero comunque dopo poche ore senza il virus, facciamogli una bella ed indolore iniezione e via.
    Scusate l’ironia, ma frasi come questa di Merlo sono insopportabili.

  348. 2
    lorenzo merlo says:

    Ahah, bello.
    Le piccole percentuali di controindicazioni chissà come come sono state conteggiate per convinceve a vaccinarsi contro la presunta pandemia che ha pari piccole percentuali di morti in gran parte di persone già debilitate.
     

  349. 1
    albert says:

     A noi over 70 meno di 80, questo filmatino fa venire solo acquolina in bocca..ci hanno sbolognato d’autorita’  il meno costoso prima dose , attecchimento tra 3 settimane e seconda dose a fine luglio. Sembravamo pecore in fila per la tosatura  rapida a  rasalana elettrico e da ringraziare il cielo per una certa efficienza. Se si indaga sui costi , certi siti non dicono, esaltano la gratuita’.Ma per avere il gratis, alcuni fanno una passeggiatina salutare, altri si devono sobbarcare trasferte che costano piu’di carburante che del vaccino piu’ costoso comprato di tasca propria e iniettato da medico di base assistito da infermiere. C’e’solo la questione della temperatura di immagazinamento , conservazione  giornaliera prima della inoculazione che differenzia la praticabilita’dei vaccini a  Mrna..ma si annunciano miglioramenti.. Se non altro la metodologia viene annunciata come una mano santa anche per altre vaccinazioni e per una futuristica vaccinazione anticancro..Pregioulteriore, inventata da ricercatori  per lungo tempo osteggiati . Auguro loro un Nobel. Avverra’ come per gli antibiotici: da rara pennicilina indotazione ai militari alleati  comprata a caro prezzo al mercato nero…ad antibiotici assunti involontariamente di cui sono infarcite varie carni di animali allevati…mentre scarseggiano in paesi poveri.

La lunghezza massima per i commenti è di 1500 caratteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.