Skialp’Xperience

L’innovativo fotocontest scialpinistico è stato ideato da Matteo Alberti con il sostegno della Pro loco di Valgrisenche. Pronta la nuova edizione.
Sali, scatta e condividi la tua esperienza: principiante, esperto o atleta, non conta, sei tu il protagonista!“. Questo è il motto.
Con queste premesse si può ben dire che SkiAlp’Xperience è l’evento social per tutti gli appassionati di scialpinismo. Proprio per questo ci auguriamo che i partecipanti e chi sarà chiamato a parlare dell’evento abbiano anche a cuore la sorte del Vallone delle Cime Bianche, seriamente minacciato dal progetto di congiunzione tra le piste sciistiche di Cervinia e quelle delle Val d’Ayas. Quale migliore occasione infatti per prendere e far prendere coscienza di quanto bisogno abbiamo di un limite?

Skialp’Xperience
di Luca Mercanti
(pubblicato su gazzettamatin.com il 10 gennaio 2022)

Durante la cerimonia di consegna, svoltasi nella serata di lunedì 10 gennaio 2022, nella sede del Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta (CSV), il suo ideatore, Matteo Alberti, e la Pro Loco di Valgrisenche, che ne ha sostenuto l’iniziativa, sono stati omaggiati per la buona riuscita dell’innovativo fotocontest scialpinistico, quest’anno giunto alla sua seconda edizione.

Resilienza e valorizzazione territoriale
Tra i motivi che hanno spinto Legambiente a premiare il progetto SkiAlp’Xperience , uno su tutti è la sua capacità di dimostrare lo spirito di resilienza di una piccola comunità durante la pandemia attraverso la proposta di una nuova forma più slow di vivere la neve.

SkiAlp’Xperience si è aggiudicata la seconda Bandiera verde della Carovana delle Alpi 2021 di Legambiente.

«Con la Carovana delle Alpi, Legambiente vuole premiare tutti quei paesi delle nostre montagne che sappiano attuare un turismo quanto più possibile ecosostenibile e una gestione consapevole di ambiente e territorio – spiegano il presidente del circolo Legambiente VDA, Denis Buttol, e il membro del direttivo Alessandra PiccioniAd averci colpito in positivo di SkiAlp’Xperience, poi, è stato anche il tentativo, messo in atto dai comuni aderenti alla competizione, di costruire una rete sinergica e collaborativa di piccoli centri montuosi non particolarmente rinomati o gettonati per la stagione invernale senza essere divisi da alcuna concorrenza o rivalità bensì uniti dalla volontà di vivere e far vivere la montagna in modo più puro».

Il fotocontest
Creato tra febbraio e maggio 2021 come forma di valorizzazione territoriale attraverso post e foto social, il fotocontest è stato subito apprezzato soprattutto per la possibilità, pur in piena pandemia, di percorrere in libertà i 6 diversi itinerari tracciati proposti l’anno passato sulle piste di Valgrisenche.

«Il progetto, dedicato a tutti coloro che come me nutrono una grandissima passione per lo scialpinismo, è nato come mezzo per ringraziare tutti coloro che frequentano abitualmente gli itinerari coinvolti, regalando loro la possibilità di condividere la gioia di uno sport praticato nei panni di semplici amatori che non ricercano record, primi posti o prestazioni eccelse – racconta Alberti – Per rendersi conto della piena riuscita dell’idea, è sufficiente sfogliare tutte le foto postate durante il contest dell’anno passato, nelle quali la richiesta di sorridere si è rivelata superflua proprio perché il sorriso è sorto quasi istintivamente sui volti dei partecipanti riusciti nella loro piccola ma importante impresa».

La nuova edizione
Dopo l’edizione di rodaggio dell’anno passato, la seconda edizione di SkiAlp’Xperience promette agli appassionati fotografi e scialpinisti succose novità. Da sabato 15 gennaio a lunedì 25 aprile, infatti, i partecipanti potranno cimentarsi in  17 diversi itinerari, ampliati su 5 vallate grazie all’aggiunta, accanto ai 7 percorsi di Valrgisenche, di 2 tracciati a La Salle, 4 a Rhêmes-Notre-Dame, uno a Ollomont e 3 a Bionaz.

Ulteriore novità dell’edizione 2022, poi, l’introduzione di alcuni itinerari percorribili con le ciaspole, un nuovo approccio più semplificato che permette anche a neofiti dello sci alpinismo di cimentarsi nella gara incentivandoli al contempo alla scoperta degli altri tracciati.

«Siamo davvero contenti di aver aderito poiché, in contesto territoriale similare a quello del comune di Valgrisenche, questa competizione rappresenta buon canale di comunicazione per far conoscere e valorizzare il nostro ricchissimo patrimonio naturale» concordano la vicesindaca di Bionaz, Daisy Barailler, e l’assessora al Turismo e allo sport di La Salle, Silvia LuganoTutti i paesi coinvolti hanno in comune la caratteristica di possedere un territorio pressoché incontaminato, che non soltanto rappresenta un atout nell’offerta turistica valdostana ma che ci differenzia da tutte le altre località regionali che, pur essendo dotate di moderni impianti di risalita, spesse volte mancano di un ambientazione inviolata come la nostra».

La partecipazione
La partecipazione a SkiAlp’Xperience è gratuita e aperta a tutti i maggiorenni. Dopo aver effettuato l’iscrizione sul sito www.skialpexperience.it o sulla pagina Facebook del contest, gli sfidanti possono liberamente scegliere tra gli itinerari proposti quello o quelli nei quali desiderano cimentarsi e, una volta conclusa la salita, scattare una fotografia accanto all’apposita targhetta collocata sulla cima e condividerla sui social Facebook e Instagram corredata dagli hashtag #skialpexperience, #visitvalgrisanche, #lasallemontblancexperience, #rhemesnotredame, #ollomont, #bionaz.

I vincitori saranno proclamati domenica primo maggio nel corso della festa finale di SkiAlp’Xperience, con premi estratti a sorte e uguali per tutti indipendentemente dalla tipologia e dal numero di tracciati percorsi.

4
Skialp’Xperience ultima modifica: 2022-01-14T05:31:00+01:00 da GognaBlog
La lunghezza massima per i commenti è di 1500 caratteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.